Sif es Souane Destination

Dalla Sicilia alla Tunisia a Marzo 2014 per un’emozionante avventura a trazione integrale alla scoperta dei più suggestivi percorsi del sud ovest tunisino. Un itinerario ben diverso.. SIF ES SOUANE meta poco conosciuta..

Protagoniste di questo raid in 4×4 organizzato da Desert Experience (www.desertexperience.eu) 8 fuoristrada, 5 Toyota, 3 Nissan impegnate per una settimana ad affrontare quel lembo di deserto tunisino al confine con l’Algeria sulle tracce degli R’baya, allevatori nomadi che di quei territori hanno fatto la loro dimora pur costretti a spostarsi spesso alla ricerca di pascoli e acqua per il bestiame.

Un raid a quattro ruote motrici molto impegnativo, su piste sterrate e dune fra le più tecniche/alte del territorio tunisino dove sabbia soffice e stretti gassi rendono il gioco (a trazione integrale) ancora più divertente! Equipaggiate di tutto punto con serbatoi supplementari per carburante ed acqua, moderni sistemi di aspirazione, blocchi e pneumatici da sabbia, le fuoristrada di questo extreme tour nel sud della Tunisia si sono esibite in spettacolari manovre acrobatiche dove la scelta della traiettoria migliore e la pressione a 0.6 bar delle all terrain sono state ottime compagne di avventura.

foto 2

Organizzazione: www.desertexperience.eu

Main Partner ORW: www.offroadweb.it

[button size=”small” color=”black” style=”none” new_window=”true” link=”http://www.youtube.com/watch?v=EzAFq8qv310=share&list=UUv6BClTdJnJRpkFPsUhBnwA&index=2″]Video[/button]

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

This message is only visible to admins:
Problem displaying Facebook posts.

Error: An access token is required to request this resource.
Type: OAuthException
Code: 104
Click here to Troubleshoot.

Campionato Italiano XTC, 4° Tappa

banner xtc 2015

 

Oggetto: comunicato stampa # 09-15

4° tappa COLLAZZONE – 11/12 luglio Caglietole di Collazzone (PG) c/o Tiro al Volo Piancardato
Poco più di un mese e la carovana dell’XTC si sposterà in Umbria per la sua
quarta tappa. L’11 ed il 12 luglio la vasta area del Tiro al Volo Piancardato, a
Collazzone in provincia di Perugia, sarà di nuovo teatro delle gesta dei partecipanti al
nostro campionato.

Per chi ancora non conoscesse il territorio su cui si svolgerà la gara, vi
possiamo solo dire che grazie alla particolare conformazione del terreno, le prove
speciali saranno tecniche con un fondo misto roccia e terra e che per la maggior parte
di esse si svolgeranno nel sottobosco.
Ormai Collazzone è diventato un appuntamento fisso per l’Extreme Trophy
Challenge grazie non solo alla bellezza e spettacolarità delle prove speciali ma anche
grazie all’ottima accoglienza umbra ed alla prelibatezza dei piatti tipici, i quali
rendono sicuramente più attraente questa trasferta.
Vi aspettiamo ancora una volta numerosi a Collazzone per passare insieme un
weekend indimenticabile all’insegna di un fuoristrada sano e puro dove ancora i
valori umani sono in perfetta simbiosi con la competizione sportiva!
www.xtc4x4.it – info@xtc4x4.i

locandina_collazzone2
KiT PROJECT powered by Paolo Baraldi Fotografo – www.paolobaraldi.it–info@paolobaraldi.it
Come raggiungere Caglietole di Collazzone:
E45 direzione Roma uscita Ripabianca allo stop a sinistra e dopo 300 mt alla
rotonda prendere a sinistra e percorrere 6,5 km. In corrispondenza del cimitero
prendere a sinistra in direzione Piancardato. Seguire le frecce XTC
Informazioni e modulo di iscrizione sul gruppo face book: xtc 4×4
Contatti: nicola.bianchi@xtc4x4.it – cell.+39 3356113976
Pernottamenti:
Di seguito i riferimenti per prenotare il vs. soggiorno in occasione della gara di
Collazzone: http://www.piancardato.it chiedere della Sig.ra Giusy cell 3286232228
MAIN SPONSOR:
TRACTION 4X4: www.traction4x4.it
SPONSOR:
EURO4X4PARTS: www.euro4x4parts.com
MIDLAND: www.midlandradio.it
ENERGIT: www.energit.eu
HM 4X4: www.hm4x4.com
IN COLLABORAZIONE CON:
club «brigata off road 4×4» di Collazzone , Country house Il Piancardato, Agricola Palermi e
Autofficina Cutini Lauretto

REGOLAMENTO XTC 2015

Campionato Italiano XTC 4×4 – Seconda tappa 2015

Foto e testo Paolo Baraldi

www.paolobaraldi.it – info@paolobaraldi.it

 

Attimis, con la sua vasta area dell’ex polveriera di Racchiuso, è una tra le più storiche arene fuoristradistiche del campionato italiano XTC 4×4. Grazie alla vastità della polveriera, ogni anno è possibile preparare differenti prove speciali che mai smentiscono le attese dei vari equipaggi in gara. L’edizione 2015 della tappa friulana dell’XTC ha riscosso un indiscusso successo suggellato in primis dai ben 32 equipaggi iscritti (3 nei Super Serie, 18 nei Preparati e 11 negli Speciali), 3 dei quali provenienti dall’Austria, dal numeroso pubblico accorso per assistere alla manifestazione e non per ultimo dall’alto gradimento delle prove speciali da parte dei teams. Segnaliamo che 32 equipaggi in gara è il nuovo record italiano di presenze in una competizione di estremo; primato che ha superato il precedente record del 2011 a Gubbio con 31 equipaggi sempre in un evento Extreme Trophy Challenge. Questa buona riuscita della manifestazione è da imputare al gran lavoro ed esperienza del Friuli Fuoristrada che ha saputo affiancare in maniera pregevole l’organizzazione capitanata da Nicola Bianchi. Sabato mattina, dopo le iscrizioni, le verifiche tecniche ed il briefing, gli equipaggi si sono allineati sulla linea dello start del prologo per definire l’ordine di partenza per il girone del mattino che si è svolto su due differenti tracciati: uno per i SuperSerie e i Preparati ed uno per gli Speciali. In questa prima fase, i più veloci sono stati: Borzi e Ferretti per i Superserie, Arrigucci-Arrigucci e Morandini-Morganti per i Preparati e Tadini-Donati per gli Speciali. Il programma di gara per questo primo giorno prevedeva due prove a gironi che si sono svolte su due differenti percorsi che ben rappresentavano le caratteristiche e le insidie del terreno della polveriera; quindi non solo velocità ma anche passaggi tecnici e fango. Tra i Superserie gara 1 è stata vinta da Borzi e Ferretti inseguiti a breve distanza da Sturniolo e Scianna del team Traction 4×4. Tra i Preparati, gara 1 è stata dominata dai fratelli Arriguggi dell’Evolution 4×4 inseguiti dai compagni di squadra Morandini e Morganti e da Nardi e Adami del team Traction 4×4. Buggiani e Pellegrini, noti per la loro guida pulita e precisa, hanno dominato gara 1 negli Speciali. Segnaliamo in questa classe l’ottima prestazione di Cognini e Aguzzi che si sono attestati secondi e la sfortuna di Luciano Collarini e di Lorenzo Tadini, i quali a causa di alcune noie meccaniche li troviamo leggermente attardati nella classifica. Domenica, ultimo giorno di gara, ha visto ritornare protagoniste le classiche prove speciali che hanno sempre caratterizzato l’XTC sia per il loro alto grado tecnico che per la loro spettacolarità e diversità di situazioni da affrontare. Tra i Superserie il team Traction 4×4 con Sturniolo e Scianna ha dominato e vinto gara 2. Nei preparati, troviamo in testa alla classifica Morandini e Morganti inseguiti dai compagni di squadra Rubechini e Franceschini ed al terzo posto lo storico equipaggio della Traction 4×4, vincitore del campionato 2014, composto da Gianluca Nardi e Thomas Adami che hanno condotto una buona gara con ottime prestazioni in quasi tutte le prove speciali. Collarini e Koci hanno praticamente dominato e vinto gara 2 con impressionanti prestazioni in quasi tutte le prove e distaccando di misura i diretti avversari. Al secondo posto troviamo Tadini e Donati mentre in terza posizione Cognini e Aguzzi che hanno saputo esprimersi al meglio qui in polveriera. Alla fine di questo emozionante weekend, dove la sportività è stata protagonista, i risultati di tappa vedono così composti i podii finali. Nella Superserie la vittoria è andata a Sturniolo e Scianna del team Traction 4×4 con al secondo posto Borzi-Ferretti e terzi Allesandrini-Tiberiani. Tra i Preparati troviamo una classifica finale fotocopia di quella di Imperia con l’alloro che va a Morandini-Morganti dell’Evolution 4×4, team che piazza un altro suo equipaggio, Arrigucci-Arrigucci, al secondo posto; terza e meritata posizione per Nardi e Adami del team Traction 4×4 che confermano ancora una volta la loro bravura e determinazione. La classe regina di questo campionato, ovvero gli Speciali, ha incoronato vincitore Luciano Collarini con un ottimo secondo posto di Simone Cognini ed in fine, in terza posizione troviamo Matteo Buggiani navigato da Mariano Pellegrini. Chiusasi questa elettrizzante tappa che ha confermato l’XTC 4×4 come la più solida ed apprezzata realtà in questa disciplina, tutti i pensieri sono già rivolti alla terza tappa che si svolgerà il 9 e 10 maggio a Castro dei Volsci.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

This message is only visible to admins:
Problem displaying Facebook posts.

Error: An access token is required to request this resource.
Type: OAuthException
Code: 104
Click here to Troubleshoot.

Campionato Italiano XTC – 2° TAPPA 2015 – 11/12 APRILE 2015 Attimis (UD)

banner xtc 2015

 

KiT PROJECT powered by Paolo Baraldi Fotografo – www.paolobaraldi.it–info@paolobaraldi.it

2° TAPPA 2015 – 11-12 APRILE Attimis (UD) frazione Racchiuso via Campagnola I globetrotter dell’XTC dopo l’esordio di Imperia si sposteranno, prima di spingersi a sud, all’estremo est dell’Italia per la seconda tappa dell’XTC che si svolgerà nel Friuli Venezia Giulia a pochi chilometri da Udine. Il Comune di Attimis e più precisamente la frazione di Racchiuso ospiterà nella sua ex polveriera, ormai ben conosciuta dai teams e dai numerosi fans del nostro campionato, la gara friulana che, come al solito, saprà regalare grandi emozioni e novità nel tracciato. La vastità dell’area della polveriera e la particolare conformazione morfologica del terreno consentono un tracciamento di prove speciali molto differenti tra loro; prove che proporranno diverse tipologie di terreno e quindi diverse modalità tecniche per affrontarle. La tappa sarà così composta: Gara 1 a gironi, Gara 2 prove classiche. I gironi si svolgeranno in un ambiente boschivo naturale. Saranno previste due manches, una al mattino ed una al pomeriggio. La partenza del primo girone sarà determinata da un veloce prologo, la partenza del secondo girone in base all’ordine di arrivo precedente. Per chi non conoscesse il territorio, il campo di gara si presenta in un bosco con abbondante presenza fangosa. Poche, se non quasi nulle, le pietre. Abbondanti saliscendi, canaloni, qualche pendenza laterale. Una tappa molto stile “Camel Trophy” che farà la gioia degli appassionati della guida su scarsissima aderenza. Come ogni anno il divertimento e lo spettacolo è garantito e proprio per questo la gara di Attimis è entrata nel cuore di tutti noi ed è un appuntamento a cui non si può mancare. Il soggiorno ad Attimis, potrà anche essere l’occasione per degustare i piatti ed i vini tipici del Friuli ed in particolare per apprezzare dell’ottimo Prosciutto di San Daniele.

Come raggiungere Attimis: Il comune di Attimis si trova nella parte orientale della provincia di Udine. Attimis è attraversato dalla statale 356 che collega Cividale del Friuli (14 Km) a Tarcento (15 Km); dista 15 Km da Udine, che è raggiungibile attraverso il Comune di Povoletto e dista circa 75 Km da Trieste, 110 Km da Tarvisio e 120 Km da Venezia. Da Nord: dall’autostrada A23 Tarvisio – Udine (uscita Udine Nord) lungo la tangenziale seguendo le indicazione per Cividale del Friuli, sulla rotonda dopo il ponte sul torrente Torre seguire le indicazioni per Attimis. Da Sud: dall’autostrada A4 Venezia – Udine (uscita Udine Sud) e di seguito o mediante la Strada Statale 54 (Udine – Cividale) per giungere nuovamente sulla rotonda prima del ponte sul torrente Torre. Informazioni e modulo di iscrizione sul gruppo face book: xtc 4×4 Contatti: nicola.bianchi@xtc4x4.it – cell.+39 3356113976 Pernottamenti: Di seguito i riferimenti per prenotare il vs. soggiorno in occasione della gara http://www.comune.attimis.ud.it/Dove-mangiare-e-alloggiare.13416.0.html

MAIN SPONSOR: TRACTION 4X4: www.traction4x4.it SPONSOR: EURO4X4PARTS: www.euro4x4parts.com 4TECHNIQUE: www.4technique.it MIDLAND: www.midlandradio.it ENERGIT: www.energit.eu IN COLLABORAZIONE CON: Friuli Fuoristrada, Lenarduzzi Autoscuole, AiA e Dakota AiA

locandina_attimis

 

REGOLAMENTO XTC 2015

Campionato Italiano XTC 1° TAPPA 2015

banner xtc 2015

Oggetto: comunicato stampa #3-15 7/8 MARZO 1° TAPPA 2015 XTC 4X4 – COLLE SAN BARTOLOMEO (IM) Si riparte! Il 7 e 8 marzo 2015 il campionato italiano Extreme Trophy Challenge apre i battenti da una delle sue location più storiche. Il Crossodromo La Colla Omar Massaboa di Colle San Bartolomeo (IM) sarà lo scenario dove, dopo il meritato riposo invernale, gli intrepidi partecipanti all’XTC 4×4 scalderanno i motori dei loro fuoristrada per aprire le “danze” di una nuova stagione che certo non lascerà nessuno deluso. La particolarità del terreno, caratterizzato da notevoli dislivelli e pendenze laterali, e la conformazione della pista, che permette di unire alle sezioni più tecniche tratti di velocità, offrirà certamente lo spunto a Nicola Bianchi ed al suo staff per tracciare delle prove speciali che sapranno regalare divertimento ed adrenalina a tutti: teams e pubblico. Vi ricordimo ancora una volta di prendere visione delle varie modifiche ed aggiunte al regolamento e, molto importante, a chi volesse competere per il titolo finale di campione italiano di iscriversi al Trofeo 2015. Informazioni e modulo di iscrizione sul gruppo face book: xtc 4×4 Contatti: nicola.bianchi@xtc4x4.it – cell.+39 3356113976 Pernottamenti: per il pernottamento, l’hotel convenzionato è “La Pineta” tel 0183 55023 chiedere della sig.ra Giovanna. Come raggiungere Colle San Bartolomeo: Per raggiungere agevolmente la pista di Colle San Bartolomeo anche con i carrelli al seguito, seguire queste istruzioni: Uscita IMPERIA EST, in fondo alla discesa prendere a dx sull’Aurelia. Dritti per 14 km esatti. Al quattordicesimo kilometro prendere la deviazione a dx per Colle SanBartolomeo. Continuare in salita, sempre dritto, per circa 7,5 km attraversando Cesio. Arrivati in cima al colle, in corrispondenza dell’albergo LA PINETA svoltare a dx sulla sterrata che porta in pista. Indicazioni stradali Da Imperia (autostrada): – Uscita Imperia Est; – Dopo 1 km alla rotonda proseguite per Torino; – Dopo circa 14 km svoltate a destra per Cesio, Colle San Bartolomeo; – Continuate per 7,5 Km (Attraversate Cesio e continuate per Colle San Bartolomeo); – Svoltate sullo sterrato a destra di fronte al Ristorante Albergo LA PINETA; Da Pieve di Teco: – Continuate direzione Imperia; – Dopo circa 3 Km svoltate a destra direzione Calderara, Colle San Bartolomeo; – Dopo circa 4,5 Km svoltate sullo sterrato a sinistra di fronte al Ristorante Albergo LA PINETA;

MAIN SPONSOR: TRACTION 4X4: www.traction4x4.it – info@traction4x4.it

SPONSOR: EURO4X4PARTS: www.euro4x4parts.com

4TECHNIQUE: www.4technique.it – info@4technique

MIDLAND: : www.midlandradio.it

ENERGIT: www.energit.eu

 

KiT PROJECT powered by Paolo Baraldi Fotografo – www.paolobaraldi.it–info@paolobaraldi.it

locandina_imperia15

 

REGOLAMENTO XTC 2015

Campionato Italiano XTC 2015

 

 

 

xtc bunner

calendario15_low

Oggetto: comunicato stampa #2-15 – CALENDARIO E REGOLAMENTO 2015 XTC 4×4
La macchina organizzativa dell’XTC 4X4 è ormai a pieno regime per la stagione 2015.
Nicola bianchi ha definito date e location ed il calendario è stato studiato per lasciare ai vari team
abbastanza tempo per lavorare sul proprio 4×4 tra una tappa e l’altra.
Nel calendario 2015 troverete tutte le località che hanno fatto la storia di questo campionato
ed anche una nuova tappa che offrirà sicuramente adrenalina e divertimento.

Di seguito il calendario ufficiale 2015:
7/8 marzo, Colle San Bartolomeo (Imperia)
11/12 aprile, Attimis (Udine)
9/10 maggio, Castro dei Volsci (Frosinone)
11/12 luglio, Collazzone (Perugia)
5/6 settembre, Spoleto (Perugia)

Le premiazioni del campionato si svolgeranno come consuetudine al 4×4 Fest di Carrara
Ricordiamo ha tutti i team di prendere visione degli aggiornamenti del regolamento e a
coloro che vorranno mettersi in lizza per la vittoria finale di iscriversi al trofeo 2015 che oltre a
darvi la possibilità di fregiarvi del titolo di campioni italiani vi permetterà di aver diritto ad alcuni
benefit.
Tra le principali novità del regolamento ricordiamo che:
– Per ogni tappa è prevista “gara 1” e “gara 2” con classifiche proprie e che andranno a
comporre la classifica finale di tappa
– Sono stati modificati i punteggi che andranno a definire la classifica finale di campionato
– Tra i veicoli ammessi sono stati inseriti i “quadricicli” ovvero i Side by Side

– È stata meglio definita la categoria “preparati”
– È stato meglio definito il concetto di percorso e di vegetazione
– È stato ridefinito il “tempo massimo” di chiusura gara 1 e gara 2
– Sono state modificate alcune penalità

Non ci resta quindi che darvi appuntamento a Colle San Bartolomeo (IM) per il 7 e 8 marzo,
dove andrà in scena la prima tappa del campionato 2015 dell’Extreme Trophy Challenge e
ringraziare tutti gli sponsor, partner, media, club e commissari che anche quest’anno ci
supporteranno con il loro prezioso contributo.
MAIN SPONSOR:
TRACTION 4X4: www.traction4x4.it – info@traction4x4.it
SPONSOR:
EURO4X4PARTS: www.euro4x4parts.com
4TECHNIQUE: www.4technique.it – info@4technique
MIDLAND: : www.midlandradio.it

KiT PROJECT powered by Paolo Baraldi Fotografo – www.paolobaraldi.it–info@paolobaraldi.it

REGOLAMENTO XTC 2015

 

ULTRA4 EUROPE 18 – 20 giugno 2015 King of the Mountains – Italia

ULTRA4 EUROPE

Il campionato europeo Ultra4 Europe, che ha le sue origini dall’americana Ultra4 Racing, si affaccia al 2015 per il suo secondo anno di vita. Dave Cole con una newsletter a tutti i concorrenti ha introdotto il calendario 2015 ed alcune novità molto interessanti che riguardano sia l’aspetto organizzativo, con nuovi ruoli e cariche tutte rivolte a migliorare ancora di più l’aspetto organizzativo e gestionale e con alcune novità al regolamento tecnico. Con queste parole, Dave Cole ha introdotto le novità: “credo che abbiamo i migliori piloti del continente, credo che abbiamo i migliori partner e credo che abbiamo il miglior prodotto. Tutti voi avete fatto significativi investimenti personali e finanziari per partecipare al campionato e spero che i nostri sforzi per offrirvi un servizio migliore siano evidenti a tutti”. Per tutte le informazioni dettagliate sul regolamento tecnico e sulle varie tappe, fate riferimento al sito ufficiale ed ai vari responsabili. A voi il compito di preparare i vostri fuoristrada che potranno rientrare in una delle 4 categorie previste (Stock, Modified, Legend e Unlimited) mentre le cronache delle varie gare andranno ad incoronare il campione Europeo, ovvero il “King”, 2015.

Date:

22 – 24 maggio, king of France – Francia

18 – 20 giugno, King of the Mountains – Italia

8 – 9 agosto, King of the Valleys – Gran Bretagna

11 – 13 settembre, King of Portugal – Portogallo

Contatti: www.ultra4europe.com–  info@ultra4europe.com

Rally Breslau Stagione 2015

Alexander Kovatchev ed il suo staff hanno definito le date della leggendaria Poland Breslau, che si svolgerà in Polonia dal 27 giugno al 4 luglio e per l’imperdibile Balkan Offroad, prima conosciuta come Balkan Breslau, che si svolgerà dal 19 al 26 settembre in Bulgaria. Per entrambe le competizioni sono garantite la professionalità dell’organizzazione e la bellezza dei tracciati che sono in grado di offrire ai partecipanti di ogni categoria il massimo del divertimento. In Polonia puoi entrare a far parte di un epico rally che dal 1995 ha saputo scrive pagine uniche nella storia del fuoristrada europeo. Il programma di gara prevede quattro campi con partenza dalla località tedesca di Tagebau per poi “correre” verso est per attraversare le sabbie di Zagan e Poznan, le foreste e le colline di Borne Sulinowo e le immense distese del poligono militare di Drawsko Pomorskie dove, dopo una lunga ed adrenalinica settimana di gara terminerà la Poland Breslau. Il motto per la Balkan Offroad è cinque anni di gare e cinque montagne da attraversare. Il percorso della corsa sarà quasi interamente inedito e attraverserà i luoghi più belli e remoti della Bulgaria. La bellezza e perfezione di questa competizione sono garantiti dalla presenza di ben 21 nazioni rappresentate sulla linea di partenza nel 2014 e dalla fantastica convivialità che si creava ad ogni campo.

Sia per la Poland Breslau che per la Balkan Offroad sono previste le categorie Cross Country e Extreme ed i veicoli ammessi sono: 4×4, Camion, Side by Side, Quad e Moto.

Date:

Poland Breslau: 27 giugno – 4 luglio 2015-01-14

Balkan Offroad: 19 – 26 settembre 2015

Contatti: www.rallye-breslau.com – dr@rallye-breslau.com

 REFERENTE ITALY PAOLO BARALDI

Tel.: info@paolobaraldi.it
RALLYE BRESLAU INTERNATIONAL ASSOCIATION

WTI 2014 – Warn Trophy Italia “Campionato Italiano Fuoristrada Estremo” Tappa Finale Bolsena 18-19 Ottobre 2014

 

COPERTINA WTI

 

I TEAM DOC CRAWLER (EXTREME) E DOC SPIDER (LIMITED 38) SI AGGIUDICANO LA VITTORIA DELLA FINALE WTI SVOLTASI A BOLSENA IL 18 & 19 OTTOBRE LAUREANDOSI ANCHE CAMPIONI ITALIANI DELLA STAGIONE 2014 NELLE RISPETTIVE CATEGORIE. SUI TRACCIATI LAZIALI IN PROVINCIA DI VITERBO SONO SCESI IN CAMPO ANCHE DIECI EQUIPAGGI DELLA LIMITED 35 CHE HA VISTO IL TEAM SALTAPICCHIO CONQUISTARE IL GRADINO PIU’ ALTO DEL PODIO

Testo Sonja Vietto Ramus

Foto Licia Cornali

Bolsena (Viterbo) – Sono Girolamo Rocca del Team Doc Spider e Francesco Nano del Team Doc Crawler i nuovi campioni italiani del Warn Trophy Italia 2014 che sui tracciati di Bolsena ha concluso la stagione motoristica con un’agguerrita manche finale. Con 85 e 88 punti, i due piloti si sono portati a casa la vittoria assoluta del campionato di fuoristrada estremo targato DeadDogs Promotion rispettivamente nelle categorie Limited 38 e Extreme dopo esserne stati fra i protagonisti eccellenti. A completare il podio di questa stagione sono stati il Savona Fuoristrada e il Team Tadini, rispettivamente con 58 e 44 punti, fra gli equipaggi della Limited 38 e il Team Rutam e Pizzorne Blindobot che hanno chiuso il Warn Trophy Italia con 82 e 54 punti nella graduatoria assoluta 2014 dell’Extreme. Oltre ad aver meritatamente conquistato il titolo iridato Doc Spider e Doc Crawler, affiancati in queste 5 gare per la corsa al titolo da ottimi co piloti, si sono anche aggiudicati il primo piazzamento della manche finale del Warn Trophy destreggiandosi alla perfezione fra le insidie a trazione integrale dell’impegnativo tracciato off road di 7 chilometri. Ma vediamo come si è svolta la quinta e ultima tappa del WTI che allo start in provincia di Viterbo ha visto schierarsi 15 equipaggi: due per l’Extreme, tre per la Limited 38 e dieci per la Limited 35 (abbinata alla nuova categoria UTV che ha fatto il suo debutto a Vagli). Se fra le fila dei due ormai storici gruppi di questo campionato non potevano mancare i nomi prestigiosi di Doc Crawler, Rutam, Doc Spider e Tadini (a cui si è affiancato il team Mc Gyver), nella Limited 35 si sono esibiti i team Saltapicchio, Gran Kat, Lollo, Cagno, Margo, Riccardone, Vito Kat, Aub, Land Bullit e Mazzilli che con le loro manovre a tutto off road hanno divertito il numeroso pubblico presente alla due giorni. Nella mattinata di sabato 18 Ottobre ad inaugurare la finale sono state le qualifiche del “Trofeo Traction 4×4” che ha assegnato la vittoria assoluta al Team Tadini al traguardo in 2 minuti e 26 secondi dopo aver sapientemente affrontato il tracciato di 2 chilometri. Alla guida del proto G Mercedes 5.0 V8 Lorenzo Tadini si è piazzato davanti agli altri equipaggi della Limited 38 e dell’Extreme come a quelli della Limited 35 dove a far registrare un buon tempo, sui due tentativi pervisti per ognuno, è stato il Team Saltapicchio. Alle 13 ha preso il via il primo giro riservato alle categorie Extreme e Limited 38 che si sono affrontate sul tracciato tecnico allestito per questa tappa conclusiva della stagione. A staccare il miglior tempo Doc Spider con 27’18” seguito dal Team Mc Gyver al finish in 59’11” con Tadini attardato al terzo piazzamento. Per l’Extreme invece il podio provvisorio è andato a Doc Crawler che ha chiuso in 36 minuti e 3 secondi. Alle 15 lo start ha dato il via alla seconda prova speciale che prevedeva lo stesso giro da affrontare ma questa volta in senso contrario: a cimentarsi su questo tracciato anche gli equipaggi della Limited 35 che non hanno però dovuti destreggiarsi lungo il canalone di 800 metri. Nonostante il percorso accorciato rispetto a quello previsto per la Limited 38 e l’Extreme anche i piloti della 35 sono stati messi a dura prova tant’è che su dieci solo in sei hanno concluso la PS nel tempo massimo consentito. A staccare il best lap il Team Saltapicchio con 41 minuti e 14 secondi davanti a Team Lollo (42’29”) e a Team Gran Kat (43’32”). In questo settore selettivo i guasti meccanici hanno purtroppo costretto anche i driver più esperti a tardare l’arrivo al traguardo rallentando così la propria corsa al podio (Team Rutam e Team Doc Crawler ma anche Team Tadini e Team Mc Gyver). Domenica 19, alle 10, Riccardo Pisani ha dato il via alla seconda frazione di gara con un altro girone di 6 km per la Limited 35 mentre ad attendere Extreme e Limited 38 sono stati 2 giri di 7 km e una prova di 1600 metri lungo il canalone. Se per la 35 a tagliare il traguardo nel tempo massimo di 60 minuti è stato solo Saltapicchio su Toyota, nella categoria 38 a riuscire nell’impresa è stato un bravissimo Girolamo Rocca mentre nell’Extreme né Doc Crawler né Rutam vi sono riusciti. Ad affrontare l’impegnativo tratto del canalone sono stati solo due mezzi, Doc Spider e Mc Gyver che dopo un’agguerrita sfida che ha dato vita ad uno spettacolo a trazione integrale davvero entusiasmante seguito con grande interesse dal pubblico ha visto la vittoria di Girolamo Rocca. Da segnalare la prestazione del Team Mc Gyver che su proto tubolare è riuscito ad aggiudicarsi un prestigioso piazzamento sul secondo gradino del podio. La due giorni in terra laziale si è conclusa con le premiazioni di tappa che hanno assegnato la vittoria a Doc Crawler al traguardo in 379 minuti e 43 secondi davanti a Team Rutam in 489 minuti netti per l’Extreme mentre Doc Spider ha conquistato il primo gradino del podio con 249 minuti e 39 secondi seguito da Mc Gyver con 315’22” e da Tadini con 363’34”. La Limited 35 ha assegnato invece la vittoria a Saltapicchio al finish in 90 minuti e 17 secondi davanti a Gran Kat (106’51”) e a Lollo (107’29”). Archiviata la stagione 2014 del WTI, il calendario del prossimo anno prevede cinque tappe che prenderanno il via l’11-12 Aprile a Vagli (Lucca) per poi proseguire il 23-24 Maggio (location da definire), il 18-19 Luglio a Palo (Savona), il 19-20 Luglio a Vagli e il 24-25 Ottobre a Bolsena (Viterbo) per la finale. Per informazioni: www.deaddogs.it. A.S.DeadDogs ringrazia 4Technique, Traction 4×4, Warn, MB Corse, Rock’s, SRM 4×4, Italia 4×4, Euro4x4Parts, Dirty Garage, 4WD Italia, QuattroxQuattro Off Road & Suv e Automoto TV; Fabio e Daniele Pellecca, Leonardo e il team dei ragazzi di Bolsena per la collaborazione nella preparazione della gara e nella pulizia dei percorsi; Pro Loco di Bolsena, Amministrazione Comunale, sindaco, assessori e responsabile della segreteria comunale, Sig.ra Roberta; tutti quanti hanno contribuito alla perfetta organizzazione della manche finale del Warn Trophy Italia 2014, gli equipaggi partecipanti e il numeroso pubblico presente.

Classifica WTI 2014 dopo 5^ tappa Bolsena:

EXTREME: Team Doc Crawler 88 pt; Team Rutam 82 pt; Team Pizzorne Blindobot 54 pt; Team Dalto 34 pt; Team Spider 10 pt; Team Ignorant 4×4 10 pt; Team Ciani 7 pt; Team Pizzorne (2) 4 pt.

LIMITED 38: Team Doc Spider 85 pt; Team Savona Fuoristrada 58 pt; Team Tadini  44 pt; Team Caffaz 21 pt; Team Dolfi 20 pt; Team MB Corse 18; Team Buggiani 17 pt; Team Mcgiver 10 pt; Team Ignorant 4×4 7 pt; Team Trimarchi 1 pt; Team Jeeptuning 1 pt; Team Mason 1 pt; Team Melly 1 pt.

UTV EXTREME: Team Dolfi 20 pt; Team Mazzega 17 pt; Team Gasusa 14 pt.

 

Testo Sonja Vietto Ramus

Foto Licia Cornali

Ufficio Stampa Warn Trophy Italia 2014

Sonja Vietto Ramus

+ 39 333.3612248

sonja.vietto@gmail.com

www.svrpress.it

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

This message is only visible to admins:
Problem displaying Facebook posts.

Error: An access token is required to request this resource.
Type: OAuthException
Code: 104
Click here to Troubleshoot.