25° Raduno Nazionale Fuoristrada Prizzi Explorer

Domenica 19 Febbraio 2017

Localitá:
PRIZZI (PALERMO)

Punto di ritrovo:
VIA GIACOMO MATTEOTTI

Programmazione Raduno:

APERTURA ISCRIZIONI ORE 8:00 COLAZIONE
CHIUSURA ISCRIZIONI ORE 9:30
PARTENZA PRIMO VEICOLO ORE 9:30
CHIUSURA MANIFESTAZIONE CIRCA ORE 15:00
SEGUE PRANZO

Quota d’iscrizione:

€ 45,00 VEICOLO PILOTA E NAVIGATORE + € 20,00 PER OGNI PERSONA AGGIUNTIVA

Alla manifestazione potranno partecipare: APERTO A TUTTI

Il Club… vi invita a partecipare al 25° Raduno Nazionale Fuoristra Prizzi Explorer in programma per domenica 19 febbraio 2017 ed attraverserá i territori dei Comuni Prizzi, Castronovo di Sicilia, Lercara Friddi e Vicari.

Il raduno si svolgerà su un unico percorso con varianti SOFT e HARD
PERCORSO SOFT: adatto a tutti i fuoristrada con dotazioni di base (gomme da fango, radio CB, trip-master, accessori per il recupero), non è garantita l’incolumità delle carrozzerie;

PERCORSO HARD: impegnativo riservato a tutti i veicoli preparati (gomme da fango, radio CB, trip-master, verricello, bloccaggio differenziali, accessori per il recupero), per questi veicoli il Club si riserva il diritto di decidere se adatti ad affrontare alcune prove in base al grado di preparazione. Non è garantita l’assistenza su tutto il percorso.
Il Club vi riserverà una sosta BREAK a metà percorso.

E’ Iincluso nell’iscrizione per il l’equipaggio formato da 2 persone la colazione il break e il pranzo.

Saranno premiati durante la minifestazione il pilota più anziano, il pilota più giovane, il mezzo più nuovo, il mezzo più vecchio, il club più numeroso e l’equipaggio proveniente da più lontano.

Per informazioni:

www.prizziexplorer.it
profilo pagina facebook: prizzi explorer
Cell: 338 8682085 Vincezo sms-Whatapp
prizziexplorer@gmail.com

TOP ONE 2017

TOP ONE 2017

 

18-19 FEBBRAIO 2017

 

Il Club 4×4 Val di Noto vi invita il 18 e 19 febbraio 2017 alla 21^edizione della ormai nota manifestazione, non agonistica, denominata TOP ONE, che da diversi anni offre agli appassionati di fuoristrada un’occasione per dimostrare e testare le proprie capacità fuoristradistiche e non solo. Seguendo il Regolamento del Comitato Promotore, le vetture potranno essere ammesse se regolarmente immatricolate e assicurate, non sono ammessi prototipi tubolari ma solamente mezzi conformi alle prescrizioni del codice della strada, i pneumatici non devono superare i 91 cm di diametro, il verricello anteriore dev’essere ben funzionante, come altresì il blocco posteriore, inoltre non sono ammesse trasformazioni alla carrozzeria salvo poche eccezioni che troverete scritte nel REGOLAMENTO ( http://www.quellideig.it/Top-one/2017/regolamento2017.pdf ) .

 

Attenzione! L’evento è a numero chiuso perciò affrettatevi ad inviare la scheda d’iscrizione scaricabile al seguente link http://www.quellideig.it/Top-one/2017/scheda2017.pdf 

 

Per tutte le informazioni :

Salvo Cataneo 320 1120194

Corrado Nastasi 349 8150458

Vincenzo 335 7232848

Fax +39 0931 1846206

e.mail top-one@valdinoto4x4.com

Sito web www.valdinoto4x4.com

Raduno Fan-Goo F.I.F.

Localitá:
Porcari Capannori LU

Punto di ritrovo:
Piazza degli alpini porcari lucca


Programmazione Raduno:

Apertura iscrizioni ore 8:00
partenza prima macchina ore 9:00……


Quota d’iscrizione:

50,00 euro compresa macchina è pilota comprende colazione aperitivo pranzo
ogni persona in più 15 euro come prima
bimbi sotto 12 anni non pagano


Alla manifestazione potranno partecipare:  APERTO A TUTTI

Raduno di media difficoltà , enogastronomico , per famiglie e appassionati , per divertirsi e stare insieme…
percorso a road book o guidato a scelta. Assistenza sul percorso …..adatto hai neofiti e agli esperti……
No varianti hard

Parte dell’istituto sarà devoluto alla croce verde di porcari.


Per informazioni:

Fabio 3664952714
Igor 3280328983
Mirco 3395094191

Prima prova Cap Area Sud

Prima prova Cap Area Sud

DOMENICA 12 FEBBRAIO 2017

Prima prova Cap Area Sud

Ritrovo presso il Bar Pasticceria Urciuolo SS88 nei pressi del carcere di Avellino
Coordinate GPS: 40°53,909′ N | 014°47,940′ E

 

PROGRAMMA 1^ PROVA CAP TROPHY AREA SUD:

08:30 Iscrizioni
09:00 Briefing pre-partenza
09:30 Partenza
16:30 Arrivo
17:30 Premiazione e ristoro

QUOTA ISCRIZIONI:

€ 30,00 equipaggio con 2 partecipanti e comprende la colazione, pranzo a sacco e piccolo buffet all’arrivo. Per chi non è socio Fif la quota è di € 60,00

Dopo la conclusione del campionato 2016, archiviato con grandi soddisfazioni, riparte la Cap nell’Area Sud. Domenica 12 febbraio 2017 prima prova Cap Area sud della stagione 2017 organizzata dal club Irpiniafuoristrada ad Avellino.

Sarà la prima prova in cui utilizzeremo il regolamento CAP 2017 che ha introdotto delle piccole modifiche. Il risultato finale terrà conto, in primo luogo del punteggio totalizzato e poi, come secondo parametro, verrà considerato il numero di km percorsi, in pratica a parità di punteggio chi fa meno km vince. In definitiva non si tratta di modifiche che hanno stravolto il vecchio ma solo di alcuni piccoli aggiustamenti condivisi con i partecipanti. Alcune modifiche sono state proprio segnalate dagli equipaggi.

Considerato il periodo e le abbondanti nevicate delle settimane scorse, il percorso non si spingerà molto in alto poichè i monti teatro della prova, risultano ancora ricoperti da un notevole manto nevoso. Il divertimento è assicurato perchè molti waypoints sono stati sistemati in territori del tutto nuovi.

Infine ricordiamo che per partecipare ad una Cap non occorre attrezzatura sofisticata e costosa; finanche con il proprio smartphone si può partecipare basta poter salvare la traccia del percorso fatto da consegnare a fine prova agli organizzatori.

L’evento si terrà con qualsiasi condizioni meteo.
Saranno ammesse solo vetture in regola con il codice della strada.

 


Logo-CIF-bello-1-350x142 Prima prova Cap Area Sud

Per informazioni:
Fausto: 339 6522480
mail: info@irpiniafuoristrada.org
sito: www.irpiniafuoristrada.org

Si consiglia la preiscizione!

Crawler Day 2017 Snail’s Club 4×4 F.I.F.

Programmazione Raduno:

08.00 iscrizione degli equipaggi pre-selezionati, verifica mezzi e colazione
08.30 partenza delle tre categorie in colonna
13.00 pausa pranzo a sacco
16.00 fine percorso
17.00 premiazione
18.00 cena, saluti e ringraziamenti


Quota d’iscrizione:

€ 40,00 veicolo con pilota e navigatore
incluso di soste gastronomiche

REGOLAMENTO “CRAWLER DAY” 2017
ART.1
Raduno con prove a numero chiuso, massimo 60 equipaggi
selezionati dal direttivo dello Snail’s club 4×4, saranno chiamati a mettere a dura prova i propri mezzi e a sfoderare il meglio delle proprie conoscenze fuoristradistiche, seguiranno un unica traccia (con roadbook) ma dovranno affrontare 5 Varianti Hard per categoria durante la giornata.
Le varianti hard saranno di difficoltà commisurata ai requisiti di categoria.
Saranno premiati per ogni categoria:
• l’equipaggio più tecnico
• l’equipaggio più combattivo
• l’equipaggio più altruista
• l’equipaggio più fortunato
• l’equipaggio più sfortunato.
I partecipanti aderiscono di libera iniziativa, dopo aver preso visione del presente regolamento, assumendosi ogni responsabilità derivante dalla partecipazione stessa.
ART.2
Il “MODULO DI SELEZIONE” allegato al presente regolamento dovrà essere compilato in ogni sua parte e spedito all’indirizzo mail snailsclub4x4@yahoo.it entro e non oltre il 25 gennaio 2017, l’organizzazione farà una selezione dei partecipanti in relazione alla preparazione del mezzo e all’esperienza dell’equipaggio e chiuderà le iscrizioni una volta raggiunto il tetto massimo di 60 equipaggi.
ART.3
Lo spirito di questa manifestazione è quello di offrire l’occasione ad ogni equipaggio partecipante di dimostrare, con buona dose di discrezione e di modestia, le proprie capacità di fare fuoristrada, quindi pilota e copilota saranno sottoposti a dura prova, con dovuto buon senso cercando di evitare polemiche e adoperandosi tutti per la buona riuscita della manifestazione stessa.
ART.4
Potranno prendere parte alla manifestazione fuoristrada regolarmente immatricolati e forniti di copertura assicurativa.
Dotazione obbligatorie per tutti:
• tessera f.i.f. 2017
• ganci di traino ben dimensionati
• n°2 strop da traino
• binda
• guanti da lavoro
Requisiti categoria “GRUPPO N”:
• altezza gomme massima 82cm
• assenza di blocchi differenziali
Requisiti categoria “PREPARATI”:
• altezza gomme massima 89cm
• massimo un blocco differenziale
Requisiti categoria “SUPERPREPARATI”:
• altezza gomme superiore a 89cm o 2 blocchi differenziali
• verricello anteriore
ART.5
Non verranno ammesse le vetture che presentino aspetto di scarsa sicurezza nonché non conformi alle prescrizioni del codice della strada (es.: mancanti di sportelli, cofano etc.) e non sono ammessi i prototipi tubolari.
ART.6
Ciascun equipaggio partecipante dovrà risultare del tutto autosufficiente in merito ai seguenti punti: (vedi allegato dotazioni obbligatorie) la parziale o totale mancanza di autosufficienza in merito ai suddetti punti comporta l’esclusione da parte dell’organizzazione, cosi come la non corrispondenza al vero dei requisiti di categoria.
ART.7
Il percorso dell’intera manifestazione verrà insindacabilmente indicato dall’organizzazione fermo restando l’assoluta libertà di ciascun equipaggio partecipante di ritirarsi in qualsiasi momento impegnandosi a seguire le indicazioni di percorso fornite dal club.
È concesso ad ogni equipaggio un limite massimo di 3 tentativi per superare la Variante Hard.
ART.8
Qualora dovessero verificarsi rotture o guasti alle vetture partecipanti, sarà l’organizzazione a fornire le indicazioni del caso onde consentire la prosecuzione e la normale conclusione della manifestazione.
ART.9
Per quanto non specificatamente previsto in questo regolamento, l’organizzazione si riserva la facoltà di adottare insindacabilmente le decisioni che ritenga più opportune per il buon esito della manifestazione.

 


Per informazioni:

GIUSEPPE A. MOTTA 3405839287
NINO LONGO 3928388650
SALVO PALAZZOLO 3883631283
snailsclub4x4@yahoo.it
https://www.facebook.com/snailsclub4x4/

VII° Hirpus 4×4 F.I.F.

VII HIRPUS 4X4  5 FEBBRAIO 2017

L’Irpus 4×4 Club Off Road Irpino Vi invita alla settima edizione del Raduno HIRPUS 4×4, un raduno di 35 km in off road suddiviso in un tratto Hard con prove Estreme (senza classifica) e varianti Soft per i veicoli meno allestiti.

Data la stagione sono assolutamente obbligatorie: Gomme da fango, strop e grilli. Sono previsti passaggi facoltativi con l’uso esclusivo del Winch. Durante tutto il percorso saranno offerte dal Club degustazioni di prodotti tipici Irpini.

 

Per partecipare sono obbligatorie gomme da fango, strop e grilli.

 

PROGRAMMA

Ore 09:00 Appuntamento a Santa Paolina (AV)

Ore 09.30 ca. Iscrizioni e partenza

Ore 16.30 A fine Raduno parco giochi con prove di abilità. Chiusura Raduno con estrazione premi e cena offerta dal club organizzatore .

 

 

Alla manifestazione non sono ammessi proto e quad.

 

Costi di partecipazione: € 35,00 per i soci FIF, € 50,00 per i non soci FIF.

 

Coordinate : Latitudine 41° 1’28.90″ N – longitudine 14°50’46.89″ E Autostrada Napoli-Canosa (A16), uscire al casello di Avellino Est, immettersi sulla SS.7 dir. Montemiletto, proseguire sulla SP.ExSS.371, prendere la SP.243 e poi la SP.55.

 

 

Strutture convenzionate:

Grand Hotel Irpinia http://www.grandhotelirpinia.it/

 

Convenzione 7°Raduno Hirpus4x4club: Singola 40.00 euro, Doppia 55.00 euro, Doppia (2 letti) 70.00 euro, Cena 20.00 euro a persona compreso bibite.

 

Per informazioni: Carmine 3478640682, Enrico 3398348080, Marchitiello 3316081678, WhatsApp 3316081678, Facebook : hirpus4x4club

e-mail  info@hirpus4x4club.it

Rainforest Challenge 2016

È considerata una delle dieci gare off road più difficili al mondo: sin qui, fra le foreste pluviali della Malesia, arrivano solo i più coraggiosi, quei temerari alla ricerca di adrenalina pura alla guida delle loro 4×4. L’edizione 2016 del Rainforest Challenge, svoltasi dal 24 Novembre al 5 Dicembre, è stata una delle più emozionanti di sempre: un solo punto di distacco fra il primo e il secondo classificato, il maggior numero di squadre campioni (7) ai nastri di partenza, il maggiore numero di partecipanti (piloti, staff e media) con oltre mille presenze. E un percorso avvincente che è tornato ad avventurarsi nella giungla malese, l’originario scenario di questa competizione in cui gli iscritti al Rainforest Challenge hanno incontrato non solo fango e acqua ma anche le popolazioni indigene: sfide con la cerbottana e giochi tribali hanno preceduto la consegna di aiuti che il RFC ha voluto donare alle tribù incontrate lungo gli stati di Pahang e Perak.

 

 

Questa 20^ edizione della gara, che ha anche ospitato due contest – uno targato Petron Malaysia con Hitz Fm, la principale radio numero del paese, e l’altro a cura di Tan Chong Motor dedicato ai proprietari di Nissan Navara – ha visto un ulteriore record, l’introduzione di un nuovo evento specifico per appassionati di enduro e moto rally rivolto soprattutto a motociclisti avventurieri provenienti da Malesia e Singapore.

Un ritorno alle radici nel cuore di Kuala Lumpur che il 26 Novembre ha visto gli equipaggi darsi appuntamento a Dataran Merdeka, Piazza dell’Indipendenza, nel centro storico della capitale malese di fronte al maestoso edificio del Sultan Abdul Samad costruito nel 1897. Il luogo in cui due decenni prima è nata questa avventura motoristica ha ospitato team provenienti da 30 nazioni di Asia, Europa, Oceania e Nord e Sud America. Presentato ufficialmente al centro commerciale di Kuala Lumpur con la tradizionale conferenza stampa, il Rainforest ha avuto inizio con la suggestiva parata delle 4×4 fra cui quelle del Team Maxxis 119 (campione in carica), Team Russia 104 (due volte vincitore RFC), Team 108 e 105, campioni indiani e russi.

A scendere in campo, come ormai da tradizione, anche equipaggi femminili con le brasiliane Fabiana Martins e Julieth Zalenato su Nissan NP300 Navara; Nur Aina/Nurul Izzatie e Datin Maslin Ibrahim/Jirancha Khongsuk, rispettivamente da Thailandia e Malesia, su Suzuki. Dal 1998 le “Dame of Steel” stanno portando avanti con caparbietà e bravura l’off road in rosa nei tracciati della foresta pluviale.

A dare il benvenuto a piloti e navigatori sono state la capitale malese, la città di Kuantan che sorge sulle rive del fiume omonimo alla foce del mar Cinese Meridionale e Raub da cui ci si è avventurati verso la giungla di Batu Talam fra gli applausi della gente di campagna: una vera e propria invasione di 4×4 sempre supportata via terra e via aerea dalla Royal Malaysian Police e dalla Police Air Wing che ha seguito passo per passo la carovana del Rainforest Challenge.

Per la prima volta nella sua storia lunga 20 anni, il prologo del RFC – nato dalla grande passione e dall’idea di Luis J.A. Wee – si è svolto sui percorsi ospitati all’interno di un campo di polizia (Bukit Galing of the General Operations Force of the Royal Malaysian Police) nel cuore di Kuantan dove il comandante della Brigata Tenggara e lo staff hanno accolto con entusiasmo i partecipanti.

Come previsto, i principali pretendenti al titolo 2016 non hanno deluso le aspettative del numeroso pubblico che ha assistito allo start d’inizio: a farla da padrone il Team 117 (due volte campione in RFC Cina e una in India) che ha conquistato 100 punti in 3 delle 6 prove speciali mentre il Team Maxxis 119 e il Team Russia 104 hanno fatto registrare 100 punti in 2 delle SS.

 

Tratti fangosi e rocciosi hanno accolto i concorrenti a Berkelah dove si sono svolti i settori selettivi dal 7 al 12 che hanno dato non poco filo da torcere agli equipaggi e alle 4×4 che proprio qui hanno dovuto affrontare gli ostacoli naturali più impervi. Su questi tracciati il Team 119 e il 104 hanno dimostrato di essere ben intenzionati a rimanere al vertice della classifica provvisoria portando a casa 100 punti in 2 delle 6 prove seguiti dal Team 117 in terza posizione.

 

 

Il 29 Novembre la carovana del RFC si è spostata da Berkelah per raggiungere Raub, una città ricca di storia sin dal XVIII° secolo, con miniere d’oro dal 1900 e la più antica stazione di polizia malese costruita nel 1905. Da qui il giorno seguente ci si è spostati a Pos Buntu, un insediamento indigeno, dove gli abitanti locali hanno potuto osservare da vicino le acrobazie dei team in gara impegnati nell’attraversamento del fiume con recuperi mozzafiato.

 

A rendere il Rainforest Challenge un evento unico nel suo genere è stata anche la giornata del 1° Dicembre che in occasione del “Getting Down to Earth” ha visto giochi tribali (tra cui sfide con la cerbottana) unirsi a contributi di beneficenza consegnati ai popoli indigeni al villaggio di Regang, situato nel grande insediamento di Pos Sendirut. A scandire il ritmo della notte i tamburi di bambù che hanno dato il benvenuto a tutti i partecipanti: una suggestiva iniziativa per permettere ai presenti di conoscere gli abitanti degli altopiani malesi. Gli equipaggi in gara si sono poi sfidati affrontando le rive del fiume fra rocce scivolose e salite e discese ripide: ostacoli difficili da gestire in questa “off road battle” di Pos Sendirut dove tutti hanno dato il massimo per portare a casa punti preziosi prima di entrare nella famigerata “Twilight Zone”.

Una trentina le auto in gara (27 per l’esattezza) per il D-Day ospitato il 2 Dicembre nella tanto temuta zona di Kabang dove le 4×4 si sono addentrate a gruppi di due e dove il gioco di squadra è stato di fondamentale importanza per superare i più difficili ostacoli presentati dalla natura. Poco meno di 15 km da affrontare ma con tiri di verricello, recuperi quasi impossibili, saliscendi fra solchi e tanto fango: ogni squadra ha cercato di completare il percorso per aggiudicarsi i 100 punti in palio. E chi è uscito indenne dalla Twilight Zone” ha meritato già un posto d’onore nel Rainforest Challenge.

Completate le speciali dalla 19 alla 24, dopo colpi di scena, qualche inevitabile errore tecnico dei concorrenti e acrobazie al limite del ribaltamento, la gara ha assegnato i punteggi finali: l’edizione 2016 ha visto i malesi del Team Maxxis 119 salire sul gradino più alto del podio con 2203 punti. Chang Chew Shen e Edward Benggon si sono così piazzati davanti all’equipaggio russo numero 104 di Kulbak Roman e Pavel Kovalenko, medaglia d’argento con 2202 punti. A completare la top five: Team 105 (Russia) con Lyubarenko Valeriy e Katkov Andrei (2168 punti); Team 117 con i malesi Tan Eng Joo e Nakarakj A/L Periasamy (2076 punti); Team 123 (Johor Off Road Club) con Wong Chen Chuong e Chong Kuk Lea (1658 pt).

 

 

 

Luis J.A. Wee e lo staff organizzatore ringraziano: Governo di Kuala Lumpur (Dewan Bandaraya tourism unit: Visit KL), Ministry of Tourism, Ministry of Youth & Sports, Tourism Pahang, Visit Pahang 2017 Secretariat, State Gov of Pahang & all Federal & State agencies, PETRON, Race Auto, AENO (official health drink), Tan Chong Motor (Nissan Navara), Publika, Gambang Motorsports, Tri-Mus Motorsports (RFC Enduro Trophy), EarthCruiser, Comeup Winch, ARB, 4WD Equipment, Explorer, Beaume, Magam, GPI Channel, Outdoor Channel, Pro-X, Ussuriysk Club, Leapple KLCC and Hotel Istana.

Info su www.rainforest-challenge.com

 

Testo Sonja Vietto Ramus

Foto Pavel Mothejl

This message is only visible to admins:
Unable to display Facebook posts

Error: (#4) Application request limit reached
Type: OAuthException
Code: 4
Click here to Troubleshoot.

6° Raduno Internazionale “Italia & Tunisia”

Raduno Internazionale Off Road Italia & Tunisia 2014-2015

Dopo il grande successo della seconda edizione, svoltasi lo scorso capodanno, Desert Experience Organization è lieta di invitare tutti gli appassionati di viaggi e avventura alla 3^ edizione del Raduno Internazionale Off Road Italia & Tunisia. La manifestazione sportiva fuoristradistica, non competitiva, in programma dal 27 Dicembre 2014 al 4 Gennaio 2015, accompagnerà appassionati e offroaders alla scoperta del territorio tunisino e delle sue bellezze paesaggistiche. Una settimana a trazione integrale – sapientemente proposta con la nuova formula “raduno” dedicata a chi del continente africano conosce già tutti i segreti ma anche a chi desidera avvicinarsi a questo paese per la prima volta, in piena autonomia ma in totale sicurezza, scegliendo come affrontare tappe e percorsi – che da Tunisi accompagnerà le quattro ruote motrici sino al Grand Erg Orientale transitando dai luoghi più suggestivi ed affascinanti della Tunisia. La manifestazione fuoristradistica è rivolta a tutti i possessori di veicoli a trazione integrale, con l’obiettivo di far scoprire, anche a chi è alla prima esperienza in terra d’Africa, le bellezze naturali, storiche e artistiche di questo angolo del continente africano promuovendo al contempo scambi socio-culturali e momenti di aggregazione con la popolazione locale. Situato nel cuore del Mediterraneo, il territorio tunisino – meta fra le più interessanti ed apprezzate del nord Africa – ben si presta ad ospitare questa terza edizione del raduno off road organizzato da Desert Experience grazie non solo alla posizione geografica molto vicina all’Italia ma anche alle affinità fra i popoli italiano e tunisino che da decenni si intrecciano fra loro mettendo in risalto le radici comuni dei due paesi. Ad accompagnare in questo suggestivo raid alla scoperta della Tunisia sarà ancora una volta lo staff di Desert Experience che fornirà agli equipaggi un road book a tappe giornaliere con percorsi da affrontare in off road, totalmente immersi in una natura incontaminata e fuori dalle tradizionali rotte del turismo, o in alternativa su strade nazionali: i partecipanti riceveranno inoltre coordinate gps e cenni storici su luoghi di interesse storico e artistico da visitare durante il raduno.



info su: www.desertexperience.eu 

[button color=”green” link=”http://www.offroadweb.it/forum/viewtopic.php?t=11115″ target=”_blank”]Forum 4×4 dedicato al 5° Raduno Internazionale [/button]

raduno tunisia per ORW bassa ris

MODULO ISCRIZIONE PASSEGGERO TUNISIA DICEMBRE 2014

MODULO ISCRIZIONE PILOTA TUNISIA DICEMBRE 2014

Programma-info Raduno Tunisia 2014-2015