Nella giungla del Collio

Pubblicato il 16 Luglio 2021 Categorie: ChallengeGare internazionali

di Sonja Vietto

Sono stati 27 gli equipaggi ad affrontarsi nella sesta edizione del Rainforest Challenge South Europe andato in scena a fine maggio in terra friulana. Ecco come è andato l’evento organizzato dal FLS 4×4

Èstata l’edizione dei record quella del Rainforest Challenge South Europe svoltasi nell’ultimo week end di maggio. Per quattro giorni, l’RFC targato Freedom Live Style 4×4 ha visto 27 equipaggi, di cui due provenienti dall’Austria, darsi battaglia a colpi di acrobazie al limite del ribaltamento lungo 14 speciali, allestite ad hoc dallo staff organizzatore con difficoltà degne di un vero Rainforest. Complici anche le piogge monsoniche dei giorni precedenti la gara, i veicoli presenti, suddivisi fra “preparati” e “proto”, si sono resi protagonisti di una sfida fra le più entusiasmanti degli ultimi anni. Da sottolineare la partecipazione di alcuni nuovi equipaggi che, seppur timidamente, si sono avvicinati a questa disciplina, riuscendo a destreggiarsi ottimamente su tracciati estremi, dimostrando coraggio e tanto spirito combattivo.

Ad avere la meglio in categoria “proto” è stato il team romano S.R.M.4X4 condotto da Alessandro Guidoni (driver) e Sergio Moccia (co-driver), a bordo della loro Jeep TJ “1980” e già campioni della prima edizione del Rainforest friulano. “Questa è stata la gara perfetta – racconta Moccia – la gara che fin dal prologo si è evoluta alla perfezione fino a portarci al primo posto in finale. Non posso che essere fiero del nostro team”. A seguire il Red Team, campione uscente, con Simone Cognini “Bumba” (pilota) e Dario Lacchio “Duracell” (co-pilota) su Disco 300 TDI mentre sul terzo gradino del podio si è riconfermato il proto Red Evo di Lorenzo Tadini navigato da Tommaso Nozzolini con i colori del Fenix Racing Team. Tutti nuovi invece gli equipaggi saliti sul podio dei preparati: al 1° posto si è piazzata la Jeep YJ di Alberto Bergamo con a fianco Luca Callegari, supportati dal Team RM Custom; il 2° piazzamento è andato a Riccardo Tortolani con Marco Giorgi su Mitsubishi Pajero del Team 2 Monti CST Tyres e sul 3° gradino la coppia formata da Massimiliano Demenego e Anna Dal Tio (prima donna al RFC South Europe) del Red Team HM4X4 su Jeep JK HEMI.

Fra le 14 prove speciali allestite dallo staff del FLS 4×4 la numero 1, la più lunga e difficile di tutte grazie a un tracciato in puro stile Rainforest, è quella che più è piaciuta agli equipaggi in gara che si sono divertiti però anche fra il mix di rocce della prova numero 2 e fra i passaggi spettacolari nel fiume della 3. Senza dimenticare i tratti inediti della PS 4 che ha entusiasmato altrettanto piloti e navigatori. 

Gli organizzatori ringraziano tutto lo staff, i commissari di percorso, le Amministrazioni Comunali e tutti gli Enti preposti al rilascio delle autorizzazioni, gli sponsor (che nonostante il periodo di lockdown hanno supportato nei costi l’organizzazione, rendendo possibile la realizzazione dell’evento), il pubblico e i team che hanno dato spettacolo. Appuntamento all’anno prossimo!

Classifica Categoria Preparati

  1. #22 Alberto Bergamo e Luca Callegari – Jeep Wrangler YJ – Team RM Custom – 6400 pt
  2. #33 Riccardo Tortolani e Marco Giorgi – Mitsubishi Pajero – Team 2 Monti CST Tyres – 5880 pt
  3. #24 Massimiliano Demenego e Anna Dal Tio – Jeep JK HEMI – Red Team HM4x4 – 4640 pt
  4. #30 Michele Tonon e Mauro Casagrande – Jeep TJ 5.7 – Team RM Custom – 1450 pt

Classifica Categoria Proto

  1. #51 Alessandro Guidoni e Sergio Moccia – Jeep TJ 1980 – Team S.R.M. 4×4 – 11760 pt
  2. #48 Simone Cognini e Dario Lacchio – Disco 300 TDI – Red Team HM4x4 – 11675 pt
  3. #43 Lorenzo Tadini e Tommaso Nozzolini – Proto Red Evo – Fenix Racing Team – 11550 pt
  4. #58 Massimo Rubechini e Michele Arrigucci – Jeep YJ Proto – Team Evolution 4×4 – 11490 pt
  5. #47 Massimiliano Meoni e Daniele Lisa – Jeep Black Jaws – Team Meo Max Max 4×4 – 11335 pt
  6. #50 Johann Eibensteiner e Harry Deutschmann – Jeep Proto Buggy – Team Iron Vienna – 11310 pt
  7. #49 Niccolò Zucca e Stefano Scali – Suzuki Proto – Team Evolution 4×4 – 11290 pt
  8. #41 Steven Giusti e Mirko Alba – Suzuki Samurai – Fenix Racing Team – 10929 pt
  9. #59 Gianluca Nardi e Markus Scwarz – Nissan Proto – Traction 4×4 – 10655 pt
  10. #44 Eros China e Alessio Bortolussi – Suzuki SJ – Black Team – 10650 pt
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
Carica altre foto

Testo Sonja Vietto Ramus
Foto G. Vardanega, V. Da Pare, A. Zunin, M. Zunin e M. Cappone