Raduno Cinghiali del Santerno – 2° Compleanno

Pubblicato il 25 Aprile 2012 Categorie: DayafterEmilia-RomagnaRaduni 4x4
2° compleannoagriturismo il poggiolocasola valsenioClub Cinghiali del SanternoPoggiolo Avventure 4x4Ravennasecondo compleannoSonja Vietto Ramus

ORW di ORW

Raduno Cinghiali del Santerno – 2° Compleanno – 31 marzo / 1 aprile 2012 

Si è svolto nell’area Poggiolo Avventure 4×4 di Casola Valsenio, in provincia di Ravenna, il raduno organizzato dal Club Cinghiali del Santerno in occasione del 2° compleanno del sodalizio fuoristradistico. Più di 60 mezzi e 120 persone sono stati protagonisti di un week-end a tutto off-road che li ha visti destreggiarsi perfettamente fra le aree a trazione integrale allestite al Poggiolo Avventure 4×4.
Sabato 31 marzo, nel pomeriggio, il ritrovo dei partecipanti presso l’Agriturismo Il Poggiolo ha preceduto la partenza degli equipaggi per l’escursione in 4×4 alla scoperta di alcuni fra i più suggestivi scenari naturali dell’Appennino tosco romagnolo con percorsi soft e varianti più impegnative. A metà giro, gustosa sosta ristoratrice con salame e formaggio per ricompattare il gruppo prima di arrivare alla grande area twist dove percorsi di ogni difficoltà hanno atteso Suv, fuoristrada equipaggiati e prototipi.

Fra ruote alzate, laterali al limite del ribaltamento e passaggi tecnici, piloti e appassionati si sono esibiti in tutta la loro bravura agli occhi del numeroso pubblico presente sotto l’attento controllo dello staff organizzatore. A sera, il ritorno all’Agriturismo e una simpatica cena a base di antipasti locali e pizze hanno concluso la prima giornata off road e gastronomica del week end. Protagonista assoluta del dopo cena la squisita e scenografica torta di compleanno, con tanto di fumo….preparata dalla Pasticceria Prestige di Imola.
Domenica mattina ritrovo all’Agriturismo per gli altri partecipanti al raduno, colazione per tutti con brioche, marmellate, torte, biscotti, affettato e formaggio e apertura del parco giochi 4×4. Aree twist, fangaia, sassaie, pendenze laterali, percorsi di ogni difficoltà e tanto altro hanno ospitato tutti i 60 mezzi che si sono divertiti ad affrontare gli ostacoli naturali allestiti nell’area permamente dedicata al 4×4. Fra i passaggi più impegnativi ed applauditi, quelli nella fangaia dove un Defender pick up e un Toyota hanno dato il meglio di se…Nell’area twist, spettacolo assicurato anche grazie all’escavatore che di volta in volta ha modificato buche e dossi a seconda del mezzo che si presentava sul percorso.

A tarda mattinata, poco prima del pranzo, equipaggi e pubblico si sono trasferiti nella “variante esse” dove spettacolo e applausi sono continuati grazie ai 4×4 che si sono esibiti mettendo alla prova assetti (dai più artigianali sino a quelli costruiti dai più famosi preparatori) con ruote completamente staccate da terra e passaggi tecnici a dir poco impegnativi. Un ottimo (e abbondante) pranzo preparato dalla cucina dell’agriturismo con tortelli burro e salvia (per la cronaca circa 15 kg!!), tagliatelle ai porcini, carne alla griglia, contorni e dolce a volontà ha riscosso gli applausi di tutti i partecipanti.
Nel pomeriggio saluti e rientro verso casa degli iscritti arrivati da più lontano, Veneto e Lombardia, mentre per gli altri temerari ancora twist e fango sino a sera. Lo staff direttivo dei Cinghiali del Santerno ringrazia l’Agriturismo Il Poggiolo, il gruppo di lavoro Poggiolo Avventure 4×4, il Corpo Forestale dello Stato di Casola Valsenio presente per tutta la manifestazione, la pasticceria Prestige di Imola, l’operatore video di Televallata, ALB Ricambi e tutti i partecipanti al raduno.

Un particolare ringraziamento a Skeggia e Martello per la preparazione di twist e ostacoli naturali che hanno contribuito a rendere perfetto il week end off road. Per informazioni sul club e sull’area Poggiolo Avventure 4×4 www.cinghialidelsanterno.it e www.poggioloavventure4x4.it

 Clicca qui per il reportage fotografico completo

[youtube id=”TAuNHTISfds” width=”600″ height=”350″]

1 Comments

  1. Avatar

    23 novembre 2008ieri poiegmgrio, a un certo punto, colta da un conato d\’agorafobia, ho esclamato basta! c\’e8 troppa gente! voglio tornare all\’isolamento del mio pc continuamente connesso! ^_^