Spia candelette GR

Avatar utente
dany
MEMBER
MEMBER
Messaggi: 328
Iscritto il: 19 agosto 2005, 17:20
Località: acireale
Contatta:

11 gennaio 2007, 12:39

nel mio non si e' mai accesa :)
la potenza e' nulla senza controllo
Avatar utente
dany
MEMBER
MEMBER
Messaggi: 328
Iscritto il: 19 agosto 2005, 17:20
Località: acireale
Contatta:

11 gennaio 2007, 20:22

anche io ho il prob delle candelette
ho trovato le prime tre candelette (quelle piu' vicine al radiatore) bruciate e tutte e 6 le candelette da 6,5v mentre se non sbaglio dovevano essere 3 da 12v e tre da 6,5 poi misurando la corrente ho visto che nella prime tre arriva 9 vol. circa metre nelle altre tre (quelle piu' vicine al cambio) arriva 0-3-4v
pensate che sia prob. di centralina?
inoltre mancavano i distanziali che si mettono sopra le candelette da 6,5 per separare le due sorgenti di corrente
pensate che alla nissan riesco a trovarle?
la potenza e' nulla senza controllo
Avatar utente
NonnoCarlo 4x4
FAMILY MEMBER
Messaggi: 9246
Iscritto il: 27 aprile 2005, 11:34
Località: Catania
Contatta:

11 gennaio 2007, 20:58

Un bel casotto!!! :shock:

Sicuramente fatto da chi aveva l'auto prima di te..........

Allora, normalmente funziona così:

le tre candelette più vicine al radiatore devono essere a 12 volts, mentre le altre tre a 6,5 volts.
Quando di accende il quadro la centralina invia 12 volts alle tre candelette vicine al radiatore per qualche secondo. Poi la stessa centralina abbassa a 6,5 volts la tensione alle predette candelette ed aziona il negativo a quelle da 6.5 volts. Per qualche secondo ancora, quindi, tutte le candelette sono accese a 6,5 volts. Come già detto prima, la spia si spegne nella fase intermedia.

Un particolare importante: le tre candelette a 6,5 volts sono diverse nel funzionamento rispetto a quelle a 12 volts. Infatti, mentre queste ultime hanno il negativo nella filettatura ed il positivo nello spinotto centrale in alto, quelle a 6,5 volts hanno il negativo nello spinotto centrale in alto ed il positivo lateralmente (non nella filettatura laterale ovviamente). Per questo sono importantissimi i distanziali di bachelite che a te mancano.........
Avatar utente
topalfredo
INTERMEDIATE MEMBER
INTERMEDIATE MEMBER
Messaggi: 537
Iscritto il: 31 marzo 2006, 17:41

11 gennaio 2007, 20:58

penzo propio di si....porta il n.di telaio in concessionaria e ti fai dare le candelette giuste.poi prova la tensione che arriva con il tester,perche se non c'e' carico la tensione puo' variare.
Ultima modifica di topalfredo il 12 gennaio 2007, 21:08, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
dany
MEMBER
MEMBER
Messaggi: 328
Iscritto il: 19 agosto 2005, 17:20
Località: acireale
Contatta:

12 gennaio 2007, 13:06

pensate che questi benedetti distanziali alla nissan li trovo?
la potenza e' nulla senza controllo
Avatar utente
NonnoCarlo 4x4
FAMILY MEMBER
Messaggi: 9246
Iscritto il: 27 aprile 2005, 11:34
Località: Catania
Contatta:

12 gennaio 2007, 15:06

:-? :-?
Avatar utente
IL KAMIKAZE
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi: 3648
Iscritto il: 9 novembre 2005, 1:17
Località: Yokohama, Japan
Contatta:

12 gennaio 2007, 15:09

Certo che li trovi, come al solito costeranno uno sproposito.... :sad:
ex '89 Suzuki Vitara
ex '94 Nissan Terrano II 100cv
ex '93 Nissan Patrol GR Y60 (la perla)
ex '01 Nissan Patrol GR Y61 3.0
ex '99 Nissan Patrol GR Y61 2.8
'92 Mercedes G 320 turbo
'96 Nissan Patrol GR Y60 (terminator)

....tremate......sto tornando.......

Le foto del mio Patrol GR

Predicatore di Patrol nel mondo.........................................e RE degli OT!!!!
Immagine
Patrol member e C.T. of :bastardclub4x4
www.saharaclub4x4ragusa.it
Avatar utente
NonnoCarlo 4x4
FAMILY MEMBER
Messaggi: 9246
Iscritto il: 27 aprile 2005, 11:34
Località: Catania
Contatta:

30 marzo 2007, 17:41

Per chiarezza..........preso da altro forum:



...........................................sono riuscito a fare chiarezza sul circuito di collegamento elettrico e logica di funzionamento delle candelette di preriscaldo del patrol GR Y60. Anche se per tanti di Voi è argomento già da tempo chiaro ho piacere comunque inserire nel forum una breve descrizione circa il funzionamento.
Componenti in gioco:
- centralina comando preriscaldo;
- relè 1 (monocontatto - tensione +) comando e alimentazione candele preriscaldo verdi cil. 6,5,4, e gialle 3,2,1 a mezzo ponte lungo di collegamento (tutte le candele sono a 6,5 Volt);
- relè 2 (bicontatto tensione + / - massa) a mezzo ponte corto di collegamento solo su candele gialle (candele piu' lunghe);
- sensore rilievo temperatura liquido di raffreddamento motore;
- sensore rilievo velocità della vettura;
- linea L tensione alternatore;
- chiave e contatto ON (marcia) e START (lancio del motore);
In pratica se i collegamenti sono giusti avviene quanto segue:
1) posizione chiave in ON, la centrale mette sotto tensione il relè 1 per il preriscaldamento rapido, le tre candele verdi e le tre candele gialle risultano collegate in parallelo, il relè 1 "comandato dalla centralina/morsetto 3" (il ponte lungo alimentata con + tutte le candele, le tre verdi chiudono il circuito con la massa - attraverso il filetto motore, le tre gialle chiudono il circuito attraverso il relè 2 normalmente chiuso verso massa -).
2) appena si spegne la spia preriscaldo e quando la chiave è girata in posizione START (lancio motore)a seguito del preriscaldamento rapido, il sistema si commuta in mantenimento di calore (si sgnacia il relè 1 e si chiude il relè 2 posizionando il contatto verso +, quindi l'alimentazione viene data dal relè 2 a tutte e sei le candelecon circuito in serie dimmezzando la tensione da 12Volt a 6 Volt. L'alternanza di commutazione tra parallelo e serie alle candele resta in funzione sino a quando il regime motore resta sotto i 1000 giri/min o finchè la tensione al terminale L "alternatore" risulta bassa.
Una volta che il regime del motore ha piu' di 1000 giri/min o la tensione al terminale L dell'alternatore risulta alta le candele di preriscaldo passano al mantenimento di calore. In occasione del mantenimento di calore solo la metà della tensione di alimentazione è fornita alle sei candele (cosa che permette di conservare il calore con un consumo basso di energia elettrica).
Sempre quando la chiave da START è riportata in posizione di ON finchè la temperatura del liquido di raffreddamento è inferiore di 60°C il sistema di mantenimento calore continua a funzionare per circa 10 minuti. Se a seguito di una accelerata brusca il regime del motore supera i 2000 giri/min o se la velocità di spostamento della vettura supera i 12 Km/h per oltre 3 minuti il sistema di mantenimento calore si ferma. Se per caso la tensione di alimentazione ai terminali delle candele si dovesse abbassare o alzare troppo il sistema di mantenimento calore si mette fuori servizio automaticamente facendo lampeggiare la spia di controllo candele per circa 5 minuti per far indicare un cattivo funzionamento del circuito di alimentazione delle candele.
In conclusione da questa descrizione un pò contorta, si può notare che il sistema di preriscaldo funziona anche da tipo post riscaldo come avviene in questi anni con sistemi tecnologicamente piu' avanzati. In effetti già in nen oltre 16 anni passati gli ingegneri non l'avevano pensata male. Il grosso problema che quando si và in un'officina bisogna avere la fortuna di incontrare un meccanico che conosce questi motori se non sono dolori (tirano a indovinare sui guasti)....................
Ciao.
Scagliato
NEW MEMBER
NEW MEMBER
Messaggi: 17
Iscritto il: 20 luglio 2007, 12:19

28 settembre 2007, 8:54

Ciao a tutti!! sono nuovo del forum.
Mi sono infilato nel discorso perchè anch'io ho il problema della spia che lampeggia, da quando ci ha messo le mani l'elettrauto per sostituirmi delle candelette. Ma ho notato che il mio GR Y60 di candelette ne ha 3 azzurre e 3 verdi... è tutto ok, o me ne hanno montate 3 sbagliate? TANKS!! :evil: :evil: ... :cry:
Avatar utente
NonnoCarlo 4x4
FAMILY MEMBER
Messaggi: 9246
Iscritto il: 27 aprile 2005, 11:34
Località: Catania
Contatta:

29 settembre 2007, 14:59

Possibilmente nei GR destinati a nazioni diverse hanno previsto diversi colori per le due serie di candelette.....non saprei.
Cmq il fatto che sono di diverso colore (a tre a tre) dovrebbe significare che sono del voltaggio giusto (potresti provare a leggerlo di lato alle stesse candelette o prendere la sigla e fare una ricerca su internet).

Come sopra spiegato nel trafiletto nero corsivo, il lampeggiare della spia allerta circa il malfunzionamento del circuito di alimentazione delle candelette.

Se per caso la tensione di alimentazione ai terminali delle candele si dovesse abbassare o alzare troppo il sistema di mantenimento calore si mette fuori servizio automaticamente facendo lampeggiare la spia di controllo candele per circa 5 minuti per far indicare un cattivo funzionamento del circuito di alimentazione delle candele
Scagliato
NEW MEMBER
NEW MEMBER
Messaggi: 17
Iscritto il: 20 luglio 2007, 12:19

1 ottobre 2007, 20:06

OK, adesso controllo!
Grazie mille per ora!!
...UN SALUTO FANGOSO A TUTTI
:lol:
Maurizio Paba
NEW MEMBER
NEW MEMBER
Messaggi: 1
Iscritto il: 24 gennaio 2021, 20:40

24 gennaio 2021, 20:49

Ciao ragazzi .. possiedo un patrol gr y60 del 92 .. stamattina sono andato a mattere in moto .. la spia delle candelette è sparita e la macchina a messo in moto dopo la 4 volta che provavo .. con una bella fumata .. controllo i fusibile ed è tutto ok .. la centralina quella vicino al filtro non fa più quel tack.. quindi ero convinto fosse quella .. la provo in un altro gr e funziona benissimo .. sapete se c’è qualche altro relè ? E perché la spia dal quadro è sparita ?? Qualcuno mi può aiutare grazie!
Rispondi

Torna a “Nissan”