2° Raduno Internazionale Off Road Italia & Tunisia

Area dedicata ai Raduni off road internazionali
Rispondi
Avatar utente
DesertExperience
INTERMEDIATE MEMBER
INTERMEDIATE MEMBER
Messaggi: 893
Iscritto il: 2 febbraio 2011, 17:22
Località: Italy

10 agosto 2012, 8:28

Immagine
2° Raduno Internazionale Off Road Italia & Tunisia 2012-2013

Raduno off road in terra d’Africa. Desert Experience Organization è lieta di invitare appassionati e offroaders al 2° Raduno Internazionale Off Road Italia & Tunisia in programma dal 29 Dicembre 2012 al 6 Gennaio 2013 alla scoperta del territorio tunisino e delle sue bellezze paesaggistiche. Una settimana a trazione integrale – sapientemente proposta con la nuova formula “raduno” dedicata a chi del continente africano conosce già tutti i segreti ma anche a chi desidera avvicinarsi a questo paese per la prima volta, in piena autonomia ma in totale sicurezza - con l’intento di far visitare quella parte di Tunisia incontaminata dal turismo di massa e sconosciuta anche ai più esperti. Particolare attenzione sarà rivolta ai villaggi che conservano ancora l’integrità delle tradizioni e delle vita rurale del popolo del Magreb. Nelle due tappe desertiche Douz – Tembaine e Tembaine – Ksar Ghilane, l’organizzazione di Desert Experience seguirà tutti gli equipaggi iscritti al raid fornendo coordinate gps e segnalando accuratamente la rotta; per chi in queste tappe preferirà non proseguire da solo, l’organizzazione provvederà ad accompagnare sino al bivacco in convoglio preceduti da una guida. La manifestazione fuoristradistica non competitiva è rivolta a tutti i possessori di veicoli a trazione integrale con l’obiettivo di far scoprire, anche a chi è alla prima esperienza in terra d’Africa, le bellezze naturali, storiche e artistiche di questo angolo del continente africano promuovendo al contempo scambi socio-culturali e momenti di aggregazione con la popolazione locale. Situato nel cuore del Mediterraneo, il territorio tunisino – meta fra le più interessanti ed apprezzate del nord Africa – ben si presta ad ospitare questa seconda edizione del raduno off road organizzato da Desert Experience grazie non solo alla posizione geografica molto vicina all’Italia ma anche alle affinità fra i popoli italiano e tunisino che da decenni si intrecciano fra loro mettendo in risalto le radici comuni dei due paesi. Lo staff di Desert Experience fornirà agli equipaggi un road book a tappe giornaliere con percorsi da affrontare in off road totalmente immersi in una natura incontaminata e fuori dalle tradizionali rotte del turismo: i partecipanti riceveranno inoltre coordinate gps e cenni storici su luoghi di interesse storico e artistico da visitare durante il raduno. Maggiori informazioni su percorso, logistica e assistenza tecnica e meccanica su www.desertexperience.it

Off road African meeting. Desert Experience Organization is pleased to invite travelers and offroaders to the 2nd International Off Road Raid Italy & Tunisia from 29th December 2012 to 6th January 2013 to discovery Tunisian territory and its natural beauty. A wheel drive week – proposed with new formula "meeting" for those who already know all the secrets of African continent but also for those who want to approach this country for the first time, in full autonomy but safely - with the intent to visit a part of Tunisia untouched by great tourism and unknown even to experts. Great attention will be given to villages that still preserve the integrity and traditions of rural life of the people of the Maghreb. In particular in two desert stages Douz - Tembaine and Tembaine - Ksar Ghilane, Desert Experience Organization will follow all the crew in the raid providing GPS coordinates and pointing out the route carefully; for those who prefer not to continue in these stages alone, the organization will accompany up to bivouac in a convoy with a guide. The non competitive off road event is open to all owners of four drive vehicles to discover, even those who are the first experience in Africa, the natural, historical and artistic beauties of this corner of Africa while promoting cultural exchanges and social gatherings with the local population. Located in the heart of the Mediterranean, Tunisian territory - one of the most interesting and popular land in North Africa - is well suited to host this first edition of the off road meeting organized by Desert Experience not only for the location very close to Italy but also for the similarities between Italian and Tunisian peoples that for decades are woven together by highlighting the common roots of the two countries. Desert Experience staff will provide crews a road book with daily routes to tackle off road, totally immersed in nature and outside the traditional tourist routes: participants will also receive GPS coordinates and historical and artistic notes about places to visit during the raid. More information on location, logistics, technical and mechanical assistance on www.desertexperience.it

Ufficio Stampa Desert Experience Organization
Press Office Desert Experience Organization
Sonja Vietto Ramus
info@svrpress.it - www.svrpress.it


Immagine

ImmagineImmagineImmagine

Immagine
Avatar utente
DesertExperience
INTERMEDIATE MEMBER
INTERMEDIATE MEMBER
Messaggi: 893
Iscritto il: 2 febbraio 2011, 17:22
Località: Italy

19 settembre 2012, 17:50

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE



SABATO 29 DICEMBRE 2012

TUNISI – HAMMAMET: tappa di trasferimento km 60 - autostrada


Arrivo dei partecipanti al porto di Tunisi. Disbrigo delle formalità doganali e partenza con destinazione Hammamet percorrendo una comoda e veloce autostrada. Sistemazione in hotel a cura dell’organizzazione.



DOMENICA 30 DICEMBRE 2012

HAMMAMET – MATMATA: totale km 400 – asfalto e fuoristrada

Briefing del viaggio con gli organizzatori e consegna road book.
Partenza della 1^ tappa con destinazione Matmata. Puntiamo direttamente verso sud e tramite una comoda e veloce autostrada arriviamo a Sfax, polo industriale e portuale della Tunisia. Continuiamo la nostra discesa verso Gabes percorrendo strade nazionali che costeggiano il mare attraversando tipici villaggi di pescatori come Mahrèz. Lasciamo l’asfalto per imboccare la famosa “pipe line” puntando vero l’oasi di El Hamma con il suo vasto palmeto e quattro piccoli villaggi con sorgenti termali. Ci dirigiamo verso l’antico villaggio berbero di Zraoua, attualmente abitato da una sola famiglia di pastori, luogo di straordinaria bellezza naturale. Lungo il percorso incontreremo ancora uno dei villaggi più caratteristici, intatti e autentici della regione: Toujane, piccolo centro con case in pietra grigia ben assimilate al territorio spoglio ed arido della collina che lo sovrasta. Ancora Tamezret, villaggio berbero arroccato sulla collina. Immersi in questo paesaggio lunare arriviamo a Matmata, già set del colossal “Guerre Stellari”. Possibilità di pernottare con tenda personale, in area libera, o in struttura alberghiera.




LUNEDI’ 31 DICEMBRE 2012

MATMATA – KSAR GHILANE: totale km 150 – fuoristrada

Consegna del road book e start della 2^ tappa.La zona di Matmata è caratterizzata da colline coniche come crateri profondamente frastagliate, stretti crepacci, picchi appuntiti ed aridi oued. La zona sembra senza vita in quanto è relegata sotto terra in queste famose abitazioni troglodite che danno l’idea di primitivo: in realtà queste abitazioni sono la geniale risposta dell’uomo all’ambiente in quanto fresche d’estate e riparate d’inverno. Lungo il percorso ci sarà la possibilità di visitare una tipica casa troglodita. Immersi in questo paesaggio “lunare” riprendiamo la discesa verso sud tramite piste e sterrati con destinazione verso gli ksar. Raggiungiamo Ksar el Halouf dove sarà possibile visitare tipiche costruzioni “ghorfa” nate come magazzini per conservare cereali e derrate alimentari trasformate poi in roccaforti costruite in zone di non facile accesso e riunite a formare dei villaggi fortificati “ksar”. Incontriamo sul nostro percorso uno ksar ancora in funzione: Beni Khedache. Raggiungiamo il nostro obiettivo a Ksar Ghilane. Piccola oasi più a sud della Tunisia, ai bordi del Grad Erg orientale dove si coltivano le palme da datteri ed erba per gli animali. Poco distante dall’oasi il governo ha costruito un piccolo villaggio per sistemare i beduini ed una piccola scuola elementare con una classe per ogni corso. In questo splendido luogo immerso nel mare di dune dell’Erg Orientale ci aspetta un ottimo bagno ristoratore nelle calde acque sulfuree (34 gradi) del laghetto. Una succulenta cena tipica beduina per attendere tutti insieme l’arrivo del nuovo anno 2013 e brindare rigorosamente con prosecco italiano, il tutto offerto dallo staff Desert Experience. Possibilità di pernottare con tenda personale in area libera o presso camping attrezzato che dispone anche di tende berbere a richiesta.




MARTEDI’ 1 GENNAIO 2013

KSAR GHILANE – TEMBAIN: totale km 100 – pista e dune


Consegna del road book e partenza 3^ tappa. Lasciamo l’oasi di Ksar Ghilane per affrontare una delle due tappe desertiche. Per questa tappa l’organizzazione di Desert Experience seguirà tutti gli equipaggi fornendo coordinate gps e segnalando accuratamente la rotta. Per chi preferirà non proseguire da solo, lo staff provvederà ad accompagnare sino al bivacco in convoglio preceduti da una guida. Un primo contatto con la sabbia e raggiungiamo il Fortino Romano situato a pochi km. Piste desertiche ci porteranno ai piedi del cordone di dune del Bibene. Continuiamo su piste sabbiose e raggiungiamo le montagne del Ghilane ad est del Parc du Jebil, riserva naturale creata nell’ottobre del 1994 che si estende su una superficie di circa 150.000 ettari, habitat naturale per gazzelle, fennec ed altri animali tipici del deserto. Avanzando a zig-zag fra le dune puntiamo verso il massiccio di Tembain, montagna tipica e meta tradizionale per coloro che attraversano il deserto che affascina per la sua bellezza e grandiosità. Dalla sommità di questo massiccio roccioso è possibile ammirare un panorama di sabbia a 360°. Escursione trekking facoltativa per raggiungere la cima della montagna da dove ammirare il tramonto o l’alba emozionante. All’imbrunire organizzazione e montaggio del campo su quel mare di sabbia finissima che si insinua ovunque. Bivacco notturno sotto un cielo cosparso da migliaia e migliaia di stelle che trasmettono un’energia speciale. Allestimento di una maxi tenda e cena tipica tunisina per tutti i partecipanti. Serata con falò e musica tipica tunisina, il tutto offerto dallo staff di Desert Experience. Pernottamento con tenda personale in area libera.



MERCOLEDI’ 2 GENNAIO 2013

TEMBAIN – DOUZ: totale km 120 – pista e deserto


Consegna del road book e partenza 4^ tappa. L’alba battezza il nuovo giorno e ci si prepara ad affrontare la seconda tappa desertica del tour che ci porterà a Douz. Anche per questa seconda tappa gli equipaggi potranno proseguire in totale autonomia, sempre con tutta l’assistenza dello staff di Desert Experience o in convoglio preceduto da un’apripista sempre dell’organizzazione. Ancora un’indimenticabile giornata tra sole, sabbia e dune per continuare la nostra avventura immersi nel Grand Erg. Lungo il nostro percorso incontreremo piccoli tipici “cafè” realizzati con strutture precarie fino ad arrivare al famoso “Cafè du Desert”, tappa obbligatoria per i viaggiatori sahariani dove è imperativo lasciare un souvenir. Ancora 40 km di pista per arrivare alla nostra meta giornaliera. Douz, definita “la porta del deserto”, la più sahariana delle oasi tunisine si presenta come una macchia verde con le sue 500.00 palme di pregiati datteri. Fiorente anche l’artigianato tradizionale per la produzione di gioielli berberi, oggetti di pelle di dromedario, bournus, sandali e pantofole sahariane. Da non perdere il mercato del giovedì, caratteristico come pochi altri, che si presenta come una vetrina delle tradizioni più radicate. La vita si concentra intorno alla tipica piazza posta al centro del paese con le sue tamerici secolari dove è possibile assaporare un ottimo the alla menta immersi in quest’atmosfera tipicamente sahariana. Possibilità di sistemazione in camping attrezzato con tenda personale o in strutture turistico ricettive.



GIOVEDI’ 3 GENNAIO 2013

DOUZ – SIDI BOUZI: totale km 200 – fuoristrada e asfalto


Consegna del road book e partenza 5^ tappa. Inizia la nostra risalita verso nord e puntiamo verso Kebili. Capitale dell’omonimo governatorato, sorge in un’oasi abitata già dall’antichità: i reperti archeologici trovati nell’area risalgono a circa 200.000 anni fa. Continuiamo tra sterrati per raggiungere la spettacolare fonte di acqua calda (temperatura circa 80 gradi) di Stiftimia e subito inizieremo l’attraversamento del Chott el Fedjal, depressione con acqua salata con le stesse caratteristiche del Chott el Jerid. Imbocchiamo piste di montagna utilizzate dai pastori locali per attraversare la catena montuosa Hachichina. Ma le emozioni non sono ancora finite infatti si imboccano ancora sterrati che permettono di addentrarci al
centro della Tunisia e raggiungere le gole del Jebel Biada con passaggio posto tra due costoni di montagna dove i fuoristrada transitano a stento. Attraverseremo tipici villaggi berberi di Sakket e Sened, ancora incontaminati dal turismo, poi piste di montagna ci faranno attraversare la catena montuosa del Jebel Majoura. Finiremo il nostro percorso fuoristrada giornaliero nei presi di Sidi Bouzid, luogo ormai famoso dove ha avuto origine la ribellione del popolo Tunisino del 2010/2011. Pernottamento con tenda personale in area libera.



VENERDI’ 4 GENNAIO 2013

SIDI BOUZID – KAIROUAN: totale km 120 – fuoristrada e asfalto


Consegna del road book e partenza 6^ tappa. Continua la risalita verso nord. Piste e sterrati ci porteranno ancora al centro della Tunisia in luoghi incontaminati dove il tempo sembra essersi fermato. La regione, contraddistinta da altopiani e vallate aride, è comunque l’anima della Tunisia perché qui sorge Kairouan, la capitale degli Aghlabiti. Kairouan è la prima capitale islamizzata della Tunisia, centro d’arte, religioso e culturale oltre che importante città commerciale e artigianale dove si producono i più pregiati tappeti tessuti a mano. Quarta città santa dell’islam dopo Mecca, Medina e Gerusalemme. Secondo la credenza popolare sette pellegrinaggi in questa città sostituiscono il pellegrinaggio alla Mecca. Quasi tutti monumenti e i luoghi interessanti, Grande Moschea, Bir Barouta e il famoso suq, uno dei più caratteristici della Tunisia, sono all’interno del centro storico, la Medina, cinta dalle mura che risalgono al 1052, alla quale si accede attraverso due porte monumentali, quella detta di “Tunisi”, a nord, e quella dei “Martiri” a sud. Possibilità di pernottamento con tenda personale in area libera fuori dal centro del paese o, in alternativa, in strutture ricettive al centro del paese.



SABATO 5 GENNAIO 2013

KAIROUAN – TUNISI: totale km 160 - asfalto


Consegna del road book e partenza 7^ tappa. Continua la risalita verso nord. Una strada nazionale ci porterà al centro della Tunisia in una zona di interesse storico per la presenza di uno fra i più importanti siti archeologici del nord tunisino fra cui l’insediamento Thuburbo Maius, di origine cartaginese e poi romano, dove è possibile ammirare i resti della vasta piazza del Foro, i colonnati che la circondavano ed un tempio dedicato. Zaghouan, scenografico e suggestivo villaggio che si inerpica su un pendio dirupato fra i resti di un santuario risalente all’epoca dell’imperatore Adriano. Poco lontano l’acquedotto Romano che fornisce acqua a Tunisi. A 30 km da Tunisi il sito di Oudna. L’antica citta di Uthina era originariamente di origine punica, successivamente fu una delle prime colonie romane fondate in africa dall’imperatore Augusto. Destinazione finale Tunisi. I partecipanti potranno dedicare il rimanente tempo libero per passeggiare nella capitale con la suggestiva Medina, la Grande Moschea, le Tre Scuole Coraniche, il museo del Bardo. Presentazione al porto per il disbrigo delle pratiche di imbarco e formalità doganali.





QUOTA PARTECIPAZIONE:

QUOTA ISCRIZIONE VEICOLO: Euro 400,00 per equipaggi con 2 o più passeggeri
Euro 200,00 per veicolo con solo pilota
QUOTA ISCRIZIONE PASSEGGERI: Euro 100,00 per ogni persona; (la quota comprende: polizza sanitaria Europe Assistence; sistemazione in camera doppia in hotel 3 / 4 stelle ad Hammamet; cena tipica beduina e brindisi nell’oasi di Ksar Ghilane; serata tipica con cena e musica, falò ed allestimento maxi tenda a Tembain. )

DOCUMENTI NECESSARI
PASSAPORTO IN CORSO DI VALIDITA’ O CARTA DI IDENTITA’ VALIDA PER L’ESPATRIO (minimo sei mesi di validità)
LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE E CDP (certificato di proprietà) DEL VEICOLO
DELEGA SE IL PILOTA E’ DIVERSO DELL’INTESTATARIO






NOTIZIE GENERALI

CHILOMETRAGGIO TOTALE DEL PERCORSO: Km 1.300 circa

CAMBIO: euro 1,00 = dinari 195,00 circa

COSTO CARBURANTI: dinari 110,00 circa (euro 0,60 circa)

ASSICURAZIONE AUTO: in linea di massima tutte le assicurazioni coprono la Tunisia, controllare la carta verde. In caso di mancanza di copertura è possibile stipulare polizza temporanea in dogana al porto di Tunisia al costo di euro 30,00

COSTO DI UN PASTO: euro 5/7 circa

COSTO PERNOTTAMENTO A PERSONA: euro 25,00 circa

RIFORNIMENTI: presenti su tutto il territorio

COMUNICAZIONI: la rete telefonica locale copre tutto il territorio – con roaming internazionale, fatta eccezione per le zone desertiche



COLLEGAMENTI:

I collegamenti vengono effettuati dalla compagnia di navigazione GRANDI NAVI VELOCI.

CIVITAVECCHIA : partenza venerdì 28.12.2012 ore 19,00
TUNISI : arrivo sabato 29.12.2012 ore 20,00

TUNISI : partenza sabato 5.01.2013 ore 23,00
CIVITAVECCHIA : arrivo lunedì 7.01.2012 ore 06,30

PALERMO : partenza sabato 29.12.2012 ore 10,00
TUNISI : arrivo sabato 29.12.2012 ore 20,00

TUNISI : partenza sabato 29.12.2012 ore 23,00
PALERMO : arrivo domenica 6.01.2013 ore 10,00


Info su: www.desertexperience.eu

ECCO IL PERCORSO

Immagine
Avatar utente
DesertExperience
INTERMEDIATE MEMBER
INTERMEDIATE MEMBER
Messaggi: 893
Iscritto il: 2 febbraio 2011, 17:22
Località: Italy

10 ottobre 2012, 18:22

In anteprima qualche foto..
Immagine Immagine Immagine

Immagine Immagine Immagine

Immagine Immagine Immagine

Immagine Immagine Immagine

Immagine Immagine Immagine

Immagine Immagine Immagine

Immagine Immagine Immagine

Immagine Immagine
Avatar utente
DesertExperience
INTERMEDIATE MEMBER
INTERMEDIATE MEMBER
Messaggi: 893
Iscritto il: 2 febbraio 2011, 17:22
Località: Italy

23 ottobre 2012, 10:35

Modulo Iscrizione, Notizie utili

Immagine

Immagine
Allegati
modulo iscrizione passeggero.pdf
(219.16 KiB) Scaricato 40 volte
modulo iscrizione pilota.pdf
(219.09 KiB) Scaricato 41 volte
NOTIZIE_ORGANIZZATIVE.pdf
(262.6 KiB) Scaricato 40 volte
scarico responsabilità raduno tunisia.pdf
(290.58 KiB) Scaricato 37 volte
Avatar utente
DesertExperience
INTERMEDIATE MEMBER
INTERMEDIATE MEMBER
Messaggi: 893
Iscritto il: 2 febbraio 2011, 17:22
Località: Italy

9 novembre 2012, 9:32

Rispondi

Torna a “Eventi Off Road e Raduni 4x4 internazionali”