7° RADUNO INTERNAZIONALE Italia – Montenegro – Bosnia – Serbia - Off Road 26 Giugno 2015

Area dedicata ai Raduni off road internazionali
Rispondi
Avatar utente
Davide
TEAM OFF ROAD WEB
TEAM OFF ROAD WEB
Messaggi: 3605
Iscritto il: 20 novembre 2004, 11:57
Contatta:

29 maggio 2015, 14:03

DESERT EXPERIENCE "7° RADUNO INTERNAZIONALE"
Italia – Montenegro – Bosnia – Serbia - Off Road 2015


Dopo il grande successo delle precedenti edizione del 2012, 2013 e 2014, Desert Experience
è lieta di presentare a tutti gli appassionati di viaggi & avventura il 7° Raduno Internazionale
off road che si svolgerà dal 26 giugno al 6 Luglio.
L’evento sportivo fuoristradistico non competitivo, che per la quarta volta sbarca
nell’immenso territorio balcanico, per l’edizione del 2015 sbarcherà al porto di BAR in
Montenegro per poi proseguire in Bosnia e Serbia e rientrare in Montenegro per l’imbarco dal
porto di BAR.
Il raduno, aperto a tutti i possessori di veicoli a trazione integrale, ha l’obiettivo di far scoprire
l’immenso territorio balcanico che vanta bellezze naturali, ancora incontaminate dal turismo,
storia, arte e cultura che da decenni si intrecciano con quelle italiane. Quest’angolo
sconosciuto della penisola balanica, grazie alla conformazione del territorio, è una meta
perfetta per gli amanti dell’off road alla ricerca di paesaggi e ambienti naturali da scoprire. Ad
accompagnare gli equipaggi in questo affascinante raid che si svolgerà in questo sconosciuto
territorio sarà lo staff di Desert Experience che fornirà un road book a tappe giornaliere con
itinerari in off road e su strade nazionali, coordinate gps e cenni storici su luoghi di interesse
artistico e culturale da visitare lungo il percorso.
Desert Experience ti aspetta per farti vivere questa nuova emozionante avventura!

VENERDI 26 GIUGNO
Appuntamento al porto di BARI alle ore 18,00 per sistemazione ed organizzazione della
carovana, check in, disbrigo formalità doganali e successivo imbarco alla volta di BAR.

SABATO 27 GIUGNO
Arrivo al porto di BAR e disbrigo formalità doganali. Start di partenza in direzione nord per
raggiungere la piccola città di Žabljak, importante centro turistico, sede amministrativa del
Parco del Durmitor e la vicina area del fiume Tara.
Possibilità di pernotto in hotel, camping o in area libera non attrezzata.

DOMENICA 28 GIUGNO
Si riparte per attraversare il Parco nazionale del Durmitor percorrendo una strada
panoramica lungo i canyon del fiume Tara. All’interno del parco incontreremo una dogana
che ci permetterà di entrare in BOSNIA ERZEGOVINA. La nostra meta giornaliera sarà la
città di FOCA. Questa piccola città, capoluogo dell’omonima regione, è situata ad est della
Bosnia Erzegovina, a pochi chilometri dal confine Macedone, costeggiata dal grande fiume Drin.
Possibilità di pernotto in hotel, camping o in area libera non attrezzata.

LUNEDI 29 GIUGNO
Riprendiamo la nostra marcia in direzione sud lungo un percorso panoramico che costeggia il
fiume Drin nell’area del Parco Nazionale di Sutjeska. Cambiamo rotta e dirigiamo ad ovest
per concludere la nostra tappa giornaliera nella cittadina di MOSTAR. Famosa per suo
centro storico che si estende lungo le sponde del fiume Noventa ed il “ponte vecchio” Stari
Most da cui prende il nome la città. Percorrendo le vie della cittadina sono ancora visibili gli
effetti dei bombardamenti subiti nell’aprile del 1992 da parte truppe Serbe, Motenegrine e
dell’esercito popolare Jugoslavo.
Possibilità di pernotto in hotel o camping.

MARTEDI 30 GIUGNO
Prima di riprendere il nostro tour e d’obbligo una visita al famoso paesino di Madjugorje ed
alle spettacolari cascate di Kravice. La tappa giornaliera si snoderà lungo percorsi e sentieri
di montagna che ci permetteranno di scavalcare la montagna di Bjelasnica, situata a sud
ovest di Sarajevo. Saliremo fino ad una quota di circa mt. 2.000 slm. Lungo il percorso
incontreremo famose località sciistiche. La tappa si concluderà nella citta di Sarajevo,
capitale della Bosnia Erzegovina, nonché la più grande città della nazione che con circa
750.000 abitanti.
Possibilità di pernotto in hotel o camping.

MERCOLEDI 1 LUGLIO
La giornata sarà dedicata alla visita di questa particolare citta che si divide sulle due sponde
del fiume Miljacka. Citta multi-etnica e multi-religiosa ed al suo interno convivono le tre
religioni: l’Islam, il cristianesimo (cattolico ed ortodosso) e l’ Ebraismo, il tutto in un clima di
grande tolleranza e rispetto che ha portato a denominare la citta “La Gerusalemme d’
Europa”. La città porta ancora segni tangibili dell’assedio subito dal 1992 al 1995 da parte
della truppe serbo-bosniache. Città ricca di storia che nel medioevo era un insieme di villaggi
raggruppati. Ma la storia riporta quale data di fondazione il 1461 ad opera del primo
governatore ottomano Isabeg Ishakovic. La città è divisa in quattro importanti municipalità:
Center, posizionata la vecchia e nuova Sarajevo, Novi Grad (città nuova), Novo Sarajvo e
Stari Grad (vecchia Sarajevo).
Possibilità di pernotto in hotel o camping.

GIOVEDI 2 LUGLIO
Si riparte per dirigerci verso il confine con la Serbia. Una strada panoramica ci condurrà ad
una dogana a nord dove espleteremo le formalità doganali per l’ingresso in Serbia. A pochi
chilometri dalla dogana transiteremo dal tipico paesino di Mokra Gora, situato sulle pendici
settentrionali del monte Zlatibor. Questo piccolo centro turistico è rinomato per una piccola
linea ferroviaria a scartamento riotto (Sargan Eight), ed il villaggio etnico di Drvengrad. Ci
dirigiamo nel distretto di Zlatibor caratterizzato dall’omonimo massiccio montuoso localizzato
nella zona settentrionale della Serbia delle Alpi Dinariche. La regione è una delle aree
naturali più visitate della Serbia, grazie alla presenza di strutture per praticare numerosi
sport, nonché centro climatico per la cura di varie malattie.
Possibilità di pernotto in hotel o camping.

VENERDI 3 LUGLIO
Continua il nostro tour lungo percorsi di montagna e strade panoramiche in mezzo ad ampie
foreste di conifere, prati e fiumi. Questa zona è particolarmente rinomata per il “pinus silvetris
variegata zlatiborica” che, anche se in via di estinzione cresce solo in questa zona. Ci
dirigiamo verso sud ovest della Serbia centrale quasi al confine con il Montenegro per
raggiungere il paesino di Sjenica. Questo piccolo centro che mantiene ancora le vecchie
tradizioni sarà la base della nostra tappa giornaliera.
Possibilità di pernotto in hotel o camping.

SABATO 4 LUGLIO
Pochi chilometri e rientriamo in Montenegro. Ultimate le formalità doganali percorreremo un
strada panoramica che si snoda lungo l’imponente fiume Tara. La nostra metà giornaliera
sarà la città di Kolasin famosa per il lago Biogard, che si trov ad un’altezza di mt. 1900 slm,
all’interno del parco nazionale Biogradska Gora, una delle tre foreste vergini d’Europa.
Possibilità di pernotto in hotel o camping.

DOMENICA 5 LUGLIO
Partenza con direzione sud tramite strade veloci che ci porteranno sulla splendida costa
montenegrina. Puntiamo direttamente su Kotor, rinomato centro turistico balneare, per
proseguire lungo tutta la questa costa frastagliata ricca di insenature e piccole isolotti, veri
angoli di paradiso. Attraverseremo paesi tipici e rinomati centri turistici come Budva. Tappa
di arrivo al porto di BAR.
Appuntamento alle ore 18.00 per sistemazione check in e disbrigo pratiche doganali. Imbarco
e partenza.

LUNEDI’ 6 LUGLIO
Arrivo previsto al porto di BARI alle ore 08,00 circa. Disbrigo formalità doganali. SALUTI.
N.B. Il programma potrà subire delle variazioni di percorso a
discrezione dell’organizzazione.
INFORMAZIONI ORGANIZZATIVE
MODALITA’ PER L’ ISCRIZIONE
Per iscriversi alla manifestazione basta compilare il - MODULO ISCRIZIONE PILOTA –
MODULO ISCRIZIONE PASSEGGERO ed allegare il documento di riconoscimento;
trasmetterli all’indirizzo mail : info@desertexperience.it;
I moduli di iscrizione possono essere scaricati dai siti:
www.desertexperience.it
www.offroadweb.it
Allegati
LOCANDINA Raduno Italia Montenegro Serbia Bosnia.jpg
LOCANDINA Raduno Italia Montenegro Serbia Bosnia.jpg (316.21 KiB) Visto 1605 volte
Rispondi

Torna a “Eventi Off Road e Raduni 4x4 internazionali”